A Roma nasce il window bar: Fratta

1 Giugno 2020

C’è un piccola finestra, che affaccia su via Macerata a Roma, dalla quale sono distribuiti cocktail ghiacciati, serviti in bicchieri e con cannucce biodegradabili ed ecosostenibili. Al quartiere Pigneto, nella Capitale, all’interno di Bosco – Officine del Tartufo, nasce infatti Fratta, un window bar al tempo del Covid-19 che è stato ideato da Guido Liberti, chef e proprietario proprio di Bosco, insieme a Ernesto Cinquenove, che si occupa di comunicazione e branding. In vista della calda estate romana, per gustarsi “un’esperienza senza virus”, si può tranquillamente passare per sorseggiare finalmente un drink.

E, grazie all’apposita applicazione, ci si può perfino garantire una corsia preferenziale: si può infatti ordinare e pagare a distanza mentre si è altrove, quindi passare a ritirare drink – accompagnato da buon cibo – soltanto una volta pronto, in totale sicurezza e senza fare la fila. L’ordinazione, in ogni caso, è comunque consentita anche con la modalità classica.

Il window bar nasce in un angolo degli spazi di Bosco, di cui va così ad ampliare l’offerta gastronomica, abbinando alle pietanze a base di tartufo fresco una selezione di cocktail no alcol, frozen drink, insieme a proposte più classiche ed evergreen. Nell’ottica di riprendere, finalmente, le abitudini della movida dopo la lunga chiusura del lockdown.

I Video di Agrodolce: Crostino con tapenade e arancia