Gelatiera per l’estate: come sceglierla

2 Giugno 2020

Poter avere sempre a disposizione dell’ottimo gelato artigianale, preparato con ingredienti freschi e dosati a seconda delle preferenze individuali, è un desiderio comune soprattutto con l’arrivo della bella stagione. Per chi ama il gelato e per chi vuole sperimentare gusti e consistenze differenti, variando le materie prime, acquistare una gelatiera è certamente la scelta giusta. Per sperimentare gelati e sorbetti di gusti e consistenze diverseSe il gelato industriale contiene solitamente una maggiore quantità di grassi, quello fatto in casa si prepara tenendo sotto controllo sia questi ultimi sia gli zuccheri. Per fare il gelato fiordilatte in totale autonomia, ad esempio, è necessario avere a disposizione latte fresco, zucchero e panna. Le varianti alla frutta, invece, si preparano utilizzando solo acqua, zuccheri e frutta senza l’aggiunta di grassi di origine animale. In ogni caso, il processo di miscelazione degli ingredienti è fondamentale, per ottenere un composto omogeneo privo di cristalli di ghiaccio o granelli di zucchero. La gelatiera è un piccolo elettrodomestico che permette proprio di ottenere questo risultato.

Gelatiera: caratteristiche

Le gelatiere disponibili in commercio sono essenzialmente di due tipologie:

  • autorefrigeranti, vale a dire dotate di un meccanismo di congelamento integrato che permette di raffreddare il recipiente riducendo notevolmente i tempi di preparazione del gelato. Si tratta di un elettrodomestico facile e veloce da usare, in grado di compiere tutte le fasi di realizzazione in completa autonomia;
  • non autorefrigeranti, che richiedono il pre-raffreddamento del recipiente da collocare in freezer alcune ore prima dell’utilizzo. Questa tipologia di gelatiera è solitamente più economica, ma meno pratica.

Guida all’acquisto

Quali sono i fattori da prendere in considerazione prima di acquistare una gelatiera? La facilità d’uso, in primis, deve essere valutata per evitare di adoperare un elettrodomestico poco pratico sia da usare sia da pulire. Anche la capienza del recipiente principale incide sulla scelta, così come l’ingombro generale. Come illustrato sopra, a fare la differenza è la presenza del meccanismo che consente una refrigerazione integrata e che determina generalmente la maggiore variazione di prezzo.

Gelatiera Gran Gelato Ariete 642

Autorefrigerante e veloce

Ideale per ottenere il gelato fatto in casa in soli 30 minuti, grazie al cestello refrigerante a doppio isolamento da 1,5 litri.

La gelatiera Gran Gelato Ariete 642 permette di ottenere il gelato fatto in casa in soli 30 minuti, grazie al cestello refrigerante a doppio isolamento da 1,5 litri. Dotata di coperchio trasparente, permette di preparare anche sorbetto e frozen yogurt semplicemente inserendo gli ingredienti direttamente nella gelatiera, grazie all’apposita fessura. Facile da smontare per agevolare la pulizia completa, è dotata del comodo pulsante on/off da usare quando il gelato acquista la consistenza densa e cremosa che va più incontro alle preferenze personali.

Gelatiera Princess 282605

Dimensioni compatte

Facile da usare grazie al display LCD, richiede la conservazione del recipiente removibile in freezer almeno otto ore prima della preparazione del gelato.

Realizzata in acciaio inossidabile, la gelatiera Princess 282605 non è dotata di meccanismo autorefrigerante e ha una capacità di 1,5 litri. Facile da usare grazie al comodo display LCD, richiede la conservazione del recipiente removibile in freezer almeno otto ore prima della preparazione del gelato, in modo tale da essere abbastanza freddo per trasformare il composto in un delizioso gelato alla in 20 minuti. Facile da pulire grazie alle parti lavabili in lavastoviglie, ha un pratico timer per selezionare la preparazione di sorbetti e frozen yogurt.

Gelatiera H. Koenig HF250

Per gelati e sorbetti

Dotata di compressore autorefrigerante, ha una capacità di 1,5 litri ed è dotata di pannello digitale per impostare il tempo di preparazione.

159,90 € su Amazon
319,00 € risparmi 160 €

La gelatiera H. Koenig HF250 è dotata di compressore autorefrigerante, ha una capacità di 1,5 litri ed è realizzata in acciaio Inox. Permette di preparare il gelato in soli 40 minuti, scegliendo anche tra sorbetti e granite. È dotata di cestello estraibile e di pannello digitale per impostare il tempo di preparazione. Ha sia la funzione di arresto automatico sia la funzione di mantenimento del freddo fino a un’ora, per conservare intatta la consistenza del gelato. Grazie al coperchio trasparente e apribile, inoltre, è possibile aggiungere altri ingredienti anche durante la preparazione del gelato. È dotata anche di un cucchiaio apposito per servire il gelato.

Gelatiera 2 in 1 Severin EZ 7406

Per gelati e yogurt

Prepara gelati, sorbetti e yogurt grazie alla doppia funzione caldo e freddo. Non occorre congelare preventivamente il contenitore del gelato.

La gelatiera Severin EZ 7406 2 in 1 prepara gelato, sorbetti e yogurt in soli 30 minuti. Non occorre congelare preventivamente il contenitore del gelato grazie al raffreddamento attivo del compressore. È dotata di timer digitale, display touch LED, 2 contenitori da 2 litri. È presente la funzione di mantenimento del freddo per 60 minuti. Sono presenti anche paletta, misurino e libretto con ricette.

I Video di Agrodolce: Frittata di patate al forno