How to: come capire se un uovo è fresco

15 Giugno 2020

Le uova sono un alimento ottimo dal punto di vista organolettico, assolutamente versatile negli usi. È un alimento con un alto contenuto di proteine dall’ottimo valore biologico. Ma l’uovo per dare il meglio deve essere fresco, prima che perda le sue qualità sia organolettiche, sia nutrizionali.

Conservazione e scadenza

Una volta acquistato, va conservato in frigorifero con la punta in giù, possibilmente lontano da altri cibi. Se comprate le uova da piccole aziende agricole, meglio consumare le uova al massimo 2 settimane dopo la deposizione il consiglio è di lavarle delicatamente prima di riporle in frigorifero. L’uovo può durare fino a 28 giorni circa dalla sua deposizione, ma è meglio consumarlo prima, entro 15-20 giorni al massimo. Nelle uova comprate al supermercato sulla confezione sono indicate sia la data di scadenza, sia quella di deposizione, mentre in quelle che acquistate dal contadino o da piccole realtà dovrete solitamente fare il calcolo da quando sono state deposte. Se volete capire se un uovo può considerarsi ancora fresco, esistono diversi metodi.

  1. Metodo 1: acqua e sale. Il guscio dell’uovo è poroso: più resta esposto all’aria, più ne incamera al suo interno, e l’aria (si sa) è più leggera dell’acqua. Con questo metodo sarà sufficiente immergere il vostro uovo in un bicchiere d’acqua con una manciata di sale. Se galleggia non consumatelo, non è più buono. Se resta a metà è ancora commestibile, ma va cotto bene. Se va a fondo è perfetto e potrete consumarlo in ogni modo.
  2. Metodo 2: speratura. In questo caso l’uovo va osservato controluce: più è fresco e meno aria conterrà al suo interno. Se lo osservate attraverso la luce di una lampadina, per esempio, la camera d’aria deve essere il più piccola possibile e di conseguenza l’ombreggiatura estesa su tutta la superficie.
  3. Metodo 3: agitare. In questa tecnica basterà agitare l’uovo: se non sentite nessun movimento è un ottimo segnale, perché l’albume è ancora ben denso e attutisce il rumore. Invece, se sentite il rumore del tuorlo contro il guscio allora il vostro uovo non sarà più molto fresco.
  4. Metodo 4: osservare tuorlo e albume. Se non avete pensato di verificare la freschezza delle uova ancora chiuse e il dubbio vi prende una volta aperte, per capire se le uova sono ancora buone vi sarà sufficiente osservare tuorlo e albume: più il tuorlo è compatto, sodo e bombato, più sarà fresco. L’albume dovrà invece essere trasparente, denso e viscoso, ben attaccato al tuorlo. Più passano i giorni e più il tuorlo si appiattisce e l’albume si fluidifica. Attenzione: il colore del tuorlo non è indicatore di freschezza, poiché dipende esclusivamente dall’alimentazione della gallina.

I Video di Agrodolce: Naked cake