50 Best Home Comforts: la cucina dei grandi chef a casa vostra

8 Luglio 2020

Il titolo fa già venire voglia di cucinare. Si chiama Home Comforts, l’e-cookbook appena lanciato dal mondo 50 Best, come parte delle iniziative 50 Best for Recovery in aiuto al mondo della ristorazione. Infatti il ricavato del libro verrà devoluto a iniziative a sostegno della ripresa del settore fortemente colpito dall’emergenza Coronavirus. Il titolo per esteso spiega di che si tratta: “Semplici ricette dal lockdown dei migliori chef e bartender del mondo”.

Cucina comfort

Cosa cucina Elena Arzak a cena per la sua famiglia? A pranzo, come prepara la pasta Massimo Bottura quando è in casa? Il BLT Sandwich di Thomas Keller come si fa nella cucina del proprio appartamento? Nel libro sono raccolte 50 ricette comfort realizzate dai migliori chef al mondo Anche gli chef sono rimasti a casa riscoprendo le ricette casalinghee tratte dal loro quotidiano durante il lockdown. A queste sono abbinate 25 ricette di cocktail realizzate da alcuni bartender della classifica. Un’idea nata dall’osservazione di quanto stava accadendo: come tutti, in tante parti del mondo, anche gli chef sono stati costretti a casa nei mesi scorsi e molti hanno risposto al periodo di forzata inattività e di chiusura dei locali, riscoprendo il proprio patrimonio di ricette casalinghe, divertendosi ai fornelli, stavolta solo per la propria famiglia. Insomma, li abbiamo sentiti più vicini a noi, perché era proprio quello che abbiamo fatto tutti nei giorni della lunga quarantena (che purtroppo per alcuni paesi ancora non è finita, con modalità e tempi differenti). Il libro è acquistabile sul sito a partire da una donazione minima di 10 dollari (poco più di 8 euro).

Sfida ai fornelli e su Instagram

Ma non finisce qui. Perché insieme al libro di ricette viene anche lanciata la sfida Instagram #50BestRateMyPlate che invita gli appassionati di cucinaIl vincitore riceverà due biglietti per l'edizione 2021 ad Anversa a creare i piatti ispirati a Home Comforts e postarli sui social con l’hashtag dell’iniziativa. Ogni settimana, e fino al 20 luglio, 50 Best sceglierà i migliori 3 e li condividerà sul suo profilo, seguito da 1.1 milioni di follower che voteranno il loro preferito. Il vincitore della settimana avrà l’opportunità di essere giudicato da un panel di chef dei 50 Best verso fine agosto. Alla fine il migliore in assoluto  riceverà 2 biglietti VIP per partecipare alla prossima edizione della premiazione dei The World’s 50 Best Restaurants ad Anversa, nelle Fiandre, nel 2021. Il lancio del libro coincide con l’iniziativa dell’asta Bid for Recovery che ha messo in palio diverse esperienze gastronomiche in giro per il mondo e oggetti unici legati ai nomi più importanti della gastronomia mondiale.

I Video di Agrodolce: Pane fritto alla carbonara