Avocado toast: 10 modi originali di prepararlo

28 Agosto 2020

Ci sono piatti che non faticano ad essere protagonisti di un immaginario comune, il solo nominarli evoca un aspetto ben preciso e un gusto altrettanto netto e definito. è ideale in qualsiasi momento della giornata e si presta bene alle varianti L’avocado toast è uno di quelli, con le sue fragranti fettine di pane – nero o di segale – la morbida base di avocado e le aggiunte più inflazionate che spaziano dall’uovo in camicia al salmone affumicato. Le occasioni per servirlo non mancano e, prendendo spunto dal celebre brunch anglosassone, si adattano a tutte le ore del giorno, per una colazione salata, un aperitivo o una cena veloce e light. Anche ai più accaniti estimatori sarà successo almeno una volta di pensare a soluzioni alternative alla classica versione dell’avocado toast: prepararlo e servirlo sempre con gli stessi ingredienti – spaziando tra scelte sì diverse ma pur sempre ben conosciute -può disincentivare l’appetito più tenace. Ecco allora 10 modi facili e creativi per rivoluzionare il vostro avocado toast senza snaturare la sua anima a base di pane e avocado: si tratta piuttosto di arricchirla attraverso abbinamenti desueti, sperimentando persino derive dolci da servire come dessert.

  1. Con ricotta e basilico. Una versione fresca e leggera, perfetta per l’estate: condite la ricotta con un filo di olio a crudo, sale e un pizzico di pepe. Spalmatene uno strato sul pane, disponete le fettine di avocado e completate con delle foglioline di basilico fresco.
  2. Con tacchino e germogli di soia. L’idea si avvicina più a quella di un sandwich ricco e sostanzioso da consumare a pranzo o a cena, anche se la presenza dell’avocado mantiene ben saldi i sapori caratteristici della ricetta tradizionale. Utilizzate del petto di tacchino grigliato o leggermente sbollentato e ripassato in padella. Aggiungete i germogli di soia e, per i più golosi, qualche generoso cucchiaio di senape.
  3. Con pancetta e pecorino. Si sa che gli opposti si attraggono e questo vale in particolar modo quando ad essere abbinati sono sapori molto diversi tra loro. La sapidità della pancetta abbrustolita e del pecorino esalteranno ancora di più il gusto neutro dell’avocado dando vita a un equilibrio perfettamente bilanciato. Servite il vostro avocado toast ancora caldo in modo che il pecorino – meglio se in scaglie – inizierà a fondersi con il calore della pancetta.
  4. Feta e guacamole. Un melting-pot di sapori e tradizioni che hanno in comune l’avocado come ingrediente principale. Preparate la salsa al guacamole seguendo i passaggi della classica ricetta messicana – con lime, pomodorini, cipolla tritata e tabasco – e spalmatela sulle fette di pane ancora caldo. Completate con della feta sbriciolata e una manciata di pomodorini conditi con un filo di olio a crudo.
  5. Con miele e frutta secca. Ideale per colazione senza però rinunciare al piacere e all’energia che solo una generosa dose di zuccheri sa dare. Spalmate un sottile velo di miele sulla base delle fettine di pane, disponete le fettine di avocado e completate con delle noci pecan o un mix di mandorle e nocciole tritate. In alternativa, potete anche ridurre l’avocado in crema e aggiungere direttamente qualche cucchiaio di miele.
  6. Con gamberi e pomodorini confit. Una validissima alternativa al classico avocado toast a base di salmone affumicato. Utilizzate gamberi freschi e appena sbollentati, conditeli con del succo di lime e del pepe rosa. Adagiateli sopra l’avocado e terminate aggiungendo dei pomodorini precedentemente cotti al forno e ben speziati.
  7. Con ceci e pomodori secchi. Un’idea dall’eccellente potere nutrizionale, ricca delle proteine nobili dei legumi e al tempo stesso attraente grazie all’aggiunta dei pomodorini secchi. Utilizzate dei ceci in scatola precotti e fateli saltare per qualche minuto in una padella con un filo d’olio e le spezie che preferite. Per un tocco in più, potete unire un cucchiaino di salsa tartufata.
  8. Con la frutta. Per essere bilanciata la colazione deve integrare una fonte di zuccheri semplici con una dose di grassi e proteine. Meglio ancora se il connubio lungi dal risultare noioso come capita quando si pensa al classico abbinamento di ricotta e frutta fresca. In questo caso, la parte grassa è rappresentata dall’avocado: schiacciatelo con una forchetta fino a ridurlo in crema, spalmatelo sul pane e completate con della frutta fresca come fragole, frutti di bosco o melone.
  9. Con il cioccolato. Se l’avocado si presta così bene nella preparazione di torte e mousse un motivo ci sarà. La consistenza morbida e il sapore neutro lo rendono un perfetto sostituto del burro. Questa versione, quindi, non avrà niente da invidiare ai dessert più golosi. Sciogliete del cioccolato fondente e unitelo a un avocado ridotto in crema, oppure completate il vostro toast con delle scaglie o delle gocce di cioccolato. E il dessert è servito.

I Video di Agrodolce: Come pulire le cozze