How to: come fare i lecca-lecca in casa

7 Settembre 2020

È un connubio imbattibile quello che attrae la golosità non solo dei più piccoli, ma anche dei più grandi: da un lato, i colori accesi e attraenti, dall’altro una dolcezza prepotente, a tratti smielata. I lecca-lecca, da retaggio vintage sopravvivonoQuel fascino vintage che conquista grandi e piccoli tra le nuove generazioni senza segni di cedimento. Se comprarli al bar o al supermercato porta con sé un’inevitabile assunzione di coloranti e additivi, prepararli in casa rende sempre tutto più genuino e sano, soprattutto quando ad esserne i destinatari sono i bambini. Oltre a una questione nutrizionale, c’è anche un aspetto ludico da non sottovalutare: decidere di realizzarli tra le mura della propria cucina è un ottimo modo per coinvolgere i più piccoli allenando le loro doti di creatività e manualità. Vediamo allora insieme tutti i passaggi e i segreti da seguire per realizzare dei lecca-lecca gustosi e colorati.

  1. Lo sciroppo. Sarà la base del vostro lecca-lecca quindi la sua preparazione richiede una certa attenzione. Partiamo dalle dosi: considerate sempre una dose doppia di zucchero rispetto a quella dell’acqua. Per ottenere circa 15 lecca-lecca utilizzate 100 g di zucchero – meglio se di canna – e 50 ml di acqua. Non dimenticate di aggiungere qualche goccia di aroma al limone o all’arancia per conferire gusto e profumo ai vostri lecca-lecca. Versate quindi entrambi gli ingredienti in un pentolino e portate a una temperatura compresa tra 145° C e i 150° C. Quando lo zucchero inizierà leggermente a caramellarsi (senza scurirsi troppo) spegnete subito il fuoco. Se non siete sicuri sulle tempistiche, fate la prova prendendo con un cucchiaino una piccola quantità di sciroppo e fatela cadere nell’acqua: se si solidifica all’istante vuol dire che sarà pronto per essere tolto dal fuoco.
  2. Il colore. Esistono diversi modi per dare vita a lecca-lecca colorati e stravaganti. La caratteristica colorazione arancione e gialla si ottiene molto semplicemente con l’aggiunta di succo di arancia o di limone alla dose totale dell’acqua: riducete, quindi, quest’ultima mantenendo un equilibrio tra i due diversi liquidi. In alternativa per creare lecca-lecca di colori sgargianti e originali potete aggiungere qualche goccia di colorante alimentare allo sciroppo facendo sempre attenzione a non eccedere nelle quantità.
  3. Il lucido. La lucentezza è la cifra distintiva di ogni lecca-lecca che si rispetti. La garanzia di un aspetto perfettamente lucido e trasparente è data dall’aggiunta allo sciroppo di un pizzico di cremor tartaro che svolge un’efficace funzione anti-cristallizzante.
  4. Gli stampini. Prima di iniziare a dare forma ai vostri lecca-lecca accertatevi che lo sciroppo sia completamente freddo. Il trucco per ottenere una perfetta consistenza è quello di far raffreddare lo sciroppo immergendolo nell’acqua fredda subito dopo averlo tolto dal fuoco: in questo modo si bloccherà il processo di cottura. A questo punto versatelo negli stampini (meglio se in silicone) – precedentemente unti con un filo di olio di semi – riempendoli per circa 2/3 della capienza. Posizionate il bastoncino di sostegno al centro e aspettate pochi secondi tenendolo con la mano in modo che si stabilizzi. Ora, non dovrete far altro che aspettare fino a che il composto non si solidifichi del tutto. Un’alternativa pratica e veloce, qualora non aveste a disposizione degli stampini adatti, è quella di versare qualche goccia di caramello su uno strato di carta forno o un tappetino di silicone, formando dei dischetti ben distanziati tra loro. Inserite i bastoncini ad 1/3 della loro lunghezza e lasciate solidificare. Infine, se volete ricreare i tradizionali lecca-lecca piatti potete usare delle placche di metallo antiaderenti che andrete ad ungere con un filo di olio di semi. Posizionate tutti i bastoncini e versate sopra ciascuna estremità lo sciroppo con movimenti lenti e continui. Rifinite i bordi con l’aiuto di un coltello per eliminare le imprecisioni.

I Video di Agrodolce: Involtini alla romana