Cancellato il Roma Bar Show, si pensa già al 2021

15 Settembre 2020

C’è amarezza e dispiacere perché ci abbiamo creduto fino all’ultimo. Volevamo dare un segnale di ripartenza per un settore in difficoltà dopo gli eventi di questi mesi, ma la troppa incertezza ci ha impedito di confermare la manifestazione”. Così Andrea Fofi, uno dei fondatori e organizzatori del Roma Bar Show ci ha spiegato la decisione di rimandare a settembre 2021 il tanto atteso appuntamento. Nelle scorse settimane proprio lui ci aveva raccontato il lavoro che la squadra stava facendo per garantire di realizzare in sicurezza la seconda edizione del bar show nazionale al Palazzo dei Congressi di Roma, previsto per il 5-6 ottobre, nel calendario degli eventi italiani ed europei del mondo dei bar. In questi giorni invece è arrivato l’annuncio della cancellazione, attraverso i social.

Non sarebbe stato il Bar Show che volevamo

A pesare sulla decisione dunque sono state le troppe incertezze. “Da un lato le aziende, quelle grandi di peso ma anche le piccole che vincolate da policy e scelte di opportunità aziendale hanno deciso diversamente sugli investimenti; da un altro anche noi, che ci siamo organizzati al massimo per l’evento ma abbiamo valutato che tra un mese potevano non esserci le condizioni. Non sarebbe stato il Bar Show che volevamo. Un stop last minute era troppo rischioso a fronte anche di costi importanti che eravamo pronti a sostenere per mettere in piena sicurezza la fiera come previsto dalle attuali norme” racconta ad Agrodolce Fofi.

Appuntamento al 2021

Si rimanda dunque tutto a settembre 2021, senza appelli, Si pensa ad appuntamenti mirati nei locali in attesa del 2021perché “organizzarlo in digitale ora sarebbe difficile, mesi fa ci abbiamo pensato ma volevamo che fosse dal vivo, una occasione di rilancio vero, un momento di incontro e business per il settore”, sempre Fofi. Ma non è detto che il Roma Bar Show non rimanga nei radar. Se le aziende sono state più caute, la voglia di partecipazione del resto del settore, tra bar e bartender, era invece stata piuttosto vivace. L’annuncio della cancellazione è infatti arrivato dopo tre giorni dall’inizio della vendita di biglietti quando già centinaia di ingressi alla manifestazione erano stati venduti online. Ora si pensa ai rimborsi, ma questa risposta, in un anno così complicato, sta facendo riflettere: se il Roma Bar Show è una piattaforma per la industry perché non farlo vivere tutto l’anno, e si stanno valutando degli eventi di avvicinamento alle date del 2021 da svolgersi in giro per l’Italia. Appuntamenti mirati nei locali, magari proprio con le aziende, per favorire anche un loro ritorno agli investimenti live, e non solo online, con tutte le attenzioni del caso.

I Video di Agrodolce: Insalata di riso