Cantine Aperte quest’anno si celebra con i picnic

18 Settembre 2020

È vero, il distanziamento sociale deve essere rispettato. Ma ciò non significa che non si possano trovare alternative che permettano di trascorrere lunghi momenti all’aria aperta, dedicandosi anche ai piaceri culinari e al buon bere. Una dimostrazione? Sta per debuttare la prima edizione di Picnic in cantina, evento organizzato da Picnic Chic, il primo booking del picnic, in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino. Le location sono oltre 150, sparse lungo tutto lo Stivale. L’appuntamento è per il weekend del 19-20 settembre e per quello del 26-27 settembre.

Il programma

Picnic in cantina s’inserisce nell’ambito di Cantine Aperte in Vendemmia, manifestazione promossa a livello nazionale dal Movimento Turismo del Vino. Le cantine associate aderenti all’iniziativa forniranno ai partecipanti il cesto del picnic, rigorosamente a km zero e in versione deluxe, quindi arricchito anche da bollicine, rossi e bianchi; inoltre proporranno una serie di attività fra cui visite guidate fra i filari e nelle cantine, degustazioni, escursioni a cavallo, sedute di yoga open air. Chi vorrà, in più, potrà vivere l’esperienza della vendemmia e concedersi un rilassante aperipicnic.

Antonietta Acampora, CEO e founder di Picnic Chic, è sicura che le risposte saranno positive: “Di prossimità, sostenibile, all’aria aperta e con costi accessibili: l’enoturismo abbinato al picnic ha tutte le caratteristiche per essere motore di un nuovo tipo di turismo e di economia. Ne siamo convinti, così come siamo convinti che la formula del picnic possa risultare, in questo strambo 2020, ancor più attraente e stimolante proprio grazie alla possibilità di riscoprire il mondo del vino direttamente dove nasce il processo produttivo, e cioè immersi nella natura rigogliosa dei filari e grazie anche al rispetto delle norme di distanziamento e delle precauzioni anticontagio che il picnic porta con sé”.

Negli ultimi tempi, e in particolare dopo il lockdown, in effetti gli italiani hanno mostrato un crescente interesse nei confronti dell’enoturismo: secondo una recente analisi condotta dal’Osservatorio Reale Mutua dedicato all’agricoltura, infatti, il 38 per cento è molto interessato alla visita di vigne e cantine. La formula che associa anche il picnic può quindi risultare ulteriormente allettante: “siamo felici di offrire ai winelovers – commenta Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – una nuova modalità per vivere l’enogastronomia italiana”.

Come funziona

Per partecipare a Picnic in cantina occorre semplicemente consultare il calendario, scegliere il giorno nonché la location e la formula preferita e procedere con l’acquisto. Tutto ciò avviene tramite lo shop online di Picnic Chic. Di seguito le proposte e i prezzi: Picnic Adulto € 25; Picnic Baby € 15; Picnic + visita alla cantina + degustazione 35 €; Picnic + attività/escursione (vendemmia, giro a cavallo, yoga) 35 €. Orari: dalle ore 10 alle ore 15 (picnic/pranzo) e dalle ore 17 alle ore 22 (picnic serale).

I Video di Agrodolce: Risotto seppie e piselli