Le migliori pizzerie del 2021 in Italia? Ecco i top del Gambero Rosso

13 Ottobre 2020

Ottava edizione, probabilmente la più ardua, per la guida pizzerie 2021 targata Gambero Rosso. Oltre 650 indirizzi presenti con un appendice per le migliori pizzerie italiane all’estero, nonostante il momento di grande difficoltà per tutto il settore della ristorazione e di conseguenza per chi si occupa di recensirlo. In una situazione dove il gioco di squadra e il sostegno reciproco sono imprescindibili la guida del Gambero Rosso tende una mano alle imprese facendo un passo indietro come critica. Infatti, nell’edizione appena uscita non troverete punteggi, ma solo la ripartizione da 1 a 3 spicchi per le pizzerie e da 1 a 3 rotelle per le pizze al taglio. Altra novità sono i simboli dell’asporto e del delivery, senza però alcun giudizio qualitativo. Ben 14 nuovi ingressi tra i 3 spicchi che si aggiungono ai 72 dello scorso anno, segnale di un comparto in grande fermento.

Tre spicchi – pizza napoletana

Perbacco – La Morra (CN)
Officine del cibo – Sarzana (SP)
La Filiale a l’Albereta – Erbusco (BS)
Montegrigna Tric Trac – Legnano (MI)
Enosteria Lipen – Triuggio (MB)
Gugliemo Vuolo Verona – Verona
‘O scugnizzo – Arezzo
Disapore la Pietra – Cecina (LI) – new entry 2021
Duje – Firenze
Le follie di Romualdo – Firenze
Al fresco – Firenze
Giotto – Firenze
Giovanni Santarpia – Firenze – new entry 2021
Sud – Firenze
Il Vecchio e il Mare – Firenze
Battil’oro Fuochi+lieviti+ spiriti – Seravezza (LU)
Mammaròssa – Ortezzano (FM)
La Contrada – Aversa (CE)
Le Grotticelle – Cagiano (SA) – new entry 2021
Pepe in Grani – Caiazzo (CE)
I Masanielli – Caserta
Casa Vitiello – Caserta
10 Diego Vitagliano – Napoli – new entry 2021
50 Kalò – Napoli
Da Attilio alla Pignasecca – Napoli
Francesco & Salvatore Salvo – Napoli
La Notizia – Napoli
Oliva da Concettina ai Tre Santi – Napoli
Sorbillo – Napoli
Starita – Napoli
Villa Giovanna – Ottaviano (NA)
10 Diego Vitagliano – Pozzuoli (NA) – new entry 2021
Pizzeria Francesco & Salvatore Salvo – San Giorgio a Cremano (NA)
400 Gradi – Lecce – new entry 2021
Fandango – Potenza
L’Orso – Messina – new entry 2021
Da Clara – Venetico (ME) – new entry 2021

Tre spicchi – pizza all’italiana

Vola Bontà per Tutti – Castino (CN)
Libery – Torino
Grigoris – Mestre (VE) – new entry 2021
Piccola Piedigrotta – Reggio Emilia
Chicco – Colle di Val D’Elsa (SI) – new entry 2021
Mater – Fiano Romano (RM) – new entry 2021
Casale Ruffini – Palestrina (RM) – new entry 2021
180g Pizzeria Romana – Roma – new entry 2021
La Gatta Mangiona – Roma
Proloco DOL Centocelle – Roma
Proloco Pinciano – Roma
Sbanco – Roma
Seu Pizza Illuminati – Roma
Sforno – Roma
Tonda – Roma
Giangi – Arielli (CH)
La Sorgente – Guardiagrele (CH)
La Braciera – Palermo
Framento – Cagliari
Pizzeria Bosco – Tempio Pausania (SS)

Tre spicchi – pizza a degustazione

Gusto Madre – Alba (CN)
Gusto Divino – Saluzzo (CN)
Patrick Ricci. Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese (TO)
Sestogusto – Torino
Sirani – Bagnolo Mella (BS)
Crosta – Milano
Dry Milano – Milano
Da Ezio – Alano di Piave (BL)
Ottocento Bio – Bassano del Grappa (BI)
Gigi Pipa – Este (PD)
I Tigli – San Bonifacio (VR)
Renato Bosco Pizzeria – San Martino Buon Albergo (VR)
Mediterraneo – Brugnera (PN)
Berberè – Castel Maggiore (BO)
La Divina Pizza – Firenze
Lo Spela – Greve in Chianti (FI)
Apogeo Giovannini – Pietrasanta (LU)
ZenZero Osteria della Pizza – Pisa
La Pergola – Radicondoli (SI)
La Ventola – Rosignano Marittimo (LI)
In Fucina – Roma
L’Osteria di Birra del Borgo – Roma
Agriturismo il Casaletto – Viterbo
Pompetti Tropicaldue – Roseto degli Abruzzi (TE) – new entry 2021
Piano B – Siracusa
Re | MI – Sassari

Tre rotelle – pizze al taglio

Saporè Pizza Bakery – San Martino Buon Albergo (VR)
Forno Brisa – Bologna – new entry 2021
Menchetti – Arezzo
Pizzeria Sancho – Fiumicino (RM)
Panificio Bonci – Roma
Lievito Pizza, Pane – Roma – new entry 2021
Pizzarium – Roma
La Masardona – Napoli
Pizzamore – Acri (CS)

I maestri dell’impasto

Il premio speciale per la maestria nella lavorazione degli impasti e nella lievitazione va a Simone Lombardi di Crosta a Milano e a Francesco Martucci de I Masanielli a Caserta.

Premio Pizzaiolo Emergente

Quest’anno il titolo è conquistato da Sabrina Bianco della Pizzeria Borgo Rosso di Sera a San Lucido (CS).

Premio Ricerca e innovazione

Al suo secondo anno, questo premio speciale che mette in luce progetti originali è assegnato alla pizzeria 30 11 Donatelli a San Giovanni Lupatoto (VR).

Le pizze dell’anno

Per ogni categoria la guida del Gambero Rosso assegna un premio speciale alla miglior proposta. Per la pizza napoletana è la Fil. Felice (Pesto di basilico, fiori di zucca, pomodorino giallo, fiordilatte di Agerola, cialda di pecorino croccante, paprika dolce, olio extravergine del Vesuvio) di Villa Giovanna a Ottaviano (NA). La pizza all’italiana dell’anno è la Marina all’Aglione (Aglione cremoso e selezione di pomodori gialli di Chicco a Colle di Val D’Elsa (SI). Per la categoria pizza degustazione vince la Rivoluzione Vegetale (Fiordilatte, scarola riccia, carpaccio vegetale, chips soffiate di Grana Padano, hummus di fagioli gialet, granella di nocciole e olio extravergine d’oliva alla brace) di Da Ezio ad Alano Di Piave (BL), in foto sopra.

Per la pizza al taglio il premio va a Tellia a Torino per la Polpo (Crema di mandorle, senape selvatica spadellata e polpo cotto a bassa temperatura). La miglior pizza dolce per il 2021 è la Pastiera Fritta (crema pasticcera aromatizzata agli agrumi, fiordilatte, granella di nocciole tostate, canditi misti, zeste d’arancia) di Pepe in Grani a Caiazzo (CE).

I Video di Agrodolce: Bavarese al cioccolato