5 trucchi infallibili per pelare velocemente l’aglio

14 Ottobre 2020

Se come me siete tra quelli che si ricordano alla fine che, di norma, l’aglio si mette all’inizio della preparazione e dovete rimediare velocemente, se come me odiate l’odore dell’aglio sulle dita perché poi non se ne va per settimane, allora quest’articolo fa al caso vostro. Per pelare gli spicchi d’aglio senza incappare in problemi logistici esistono alcuni facili trucchi.

  1. Metti l’aglio nell’acqua. Immergi in poca acqua gli spicchi di cui hai bisogno e lasciali in ammollo per qualche minuto. L’acqua allenterà la buccia che si staccherà più facilmente, anche toccandola soltanto con un utensile da cucina. 
  2. Usa il microonde. Una decina di secondi a potenza elevata dovrebbero essere sufficienti a gonfiare e staccare la buccia dagli spicchi, che saranno subito pronti per essere utilizzati. 
  3. Usa un barattolo. Metti gli spicchi in un barattolo, avvita il tappo e shakera. Lo sbattimento e la forza staccheranno facilmente le bucce. Con questo metodo si può pulire velocemente una testa intera, per cui è molto utile in caso ci sia tanto aglio da spellare. 
  4. Usa un coltello di piatto. Se invece è sufficiente uno spicchio soltanto, con un po’ di manualità si può pulire con un coltello largo tenuto di piatto. Mettendo l’aglio sul tagliere e operando una leggera pressione, la buccia scoppierà, lasciando però lo spicchio integro. 
  5. Infila il coltello nello spicchio. Ultimo metodo, forse il più rapido ed efficace in assoluto, ha spopolato l’anno scorso sui social. È sufficiente tenere l’intera testa capovolta all’ingiù e infilare con la punta del coltello uno spicchio, applicare una leggera torsione contemporanea verso l’alto e lateralmente e voilà: aglio pronto in pochi secondi. 

I Video di Agrodolce: Pollo alla catalana