Cucinare NELLA zucca: 8 piatti da provare subito

15 Ottobre 2020

Sfruttare al massimo le proprietà degli ingredienti con cui si cucina significa non darli per scontato, osservare attentamente il loro aspetto e scoprirne le potenzialità nascoste. la zucca può fungere da ingrediente e involucro per la cottura al tempo stesso La zucca è uno degli esempi più virtuosi, portatrice di quella sana vena di creatività che induce a non sprecare neanche una minima parte di ciò che si utilizza. La messa in pratica di questa filosofia trova il suo apice nella zucca intera, da intendere come involucro ospite di altrettante ricette a base di verdure e formaggio. Orientatevi su una varietà non troppo grande (circa 2 kg.) e dalla consistenza piuttosto morbida – come la zucca Avalon – scavatela con un coltellino di precisione facendo attenzione a non rovinare le pareti interne e in poche e semplici mosse avrete a disposizione un “tegame naturale” in cui cucinare i vostri piatti preferiti. Dalle zuppe agli sformati di riso, passando per gustosi ripieni a base di formaggio, vediamo quali sono le ricette migliori da realizzare e servire all’interno di una zucca.

  1. Formaggio fuso aromatizzato. I piatti più allettanti e goduriosi sono quelli dalla consistenza morbida e vellutata, saporiti ma non troppo, meglio ancora se profumati da note aromatiche. La zucca intera si presta alla perfezione a questo genere di piaceri, soprattutto se il ripieno è a base di formaggio fuso. Scegliete varietà dalla pasta molto morbida e non dimenticate di unire della besciamella per rendere il tutto ancora più omogeneo. Per prima cosa, scavate la zucca con delicatezza in modo da mantenerne ben intatto l’involucro, e spennellate le superfici interne con una marinatura a base di olio, sale, pepe, timo e maggiorana. Lasciatela insaporire per qualche ora in frigorifero, quindi, tiratela fuori, farcitela con il mix di formaggi e infornate a 180° per 45 minuti fino a che il formaggio non si sarà completamente fuso e l’involucro della zucca non risulti bello morbido.
  2. Zuppa di verdure. Servire la zuppa all’interno di una zucca vi consentirà di conferire un tocco di originalità ad uno dei piatti più semplici e tradizionali della stagione autunnale. Non dimenticate di far partecipare anche il ripieno della vostra zucca al tripudio di verdure che utilizzerete. Dopo averla svuotata con cura, tenete da parte la polpa e tagliatela a cubetti. Fatela soffriggere con una cipolla tritata per qualche minuto fino a che non inizierà a liberare parte della sua umidità: a questo punto aggiungete le restanti verdure – spinaci, patate, pomodori e carote – e proseguite la cottura aggiungendo del brodo fino a cottura completata. Insaporite con sale, pepe e noce moscata. Intanto, infornate la zucca vuota in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, quindi tiratela fuori e versatevi all’interno la zuppa alternandola a strati di pane casereccio e parmigiano grattugiato. Rimettete la zucca in forno e ultimate la cottura a 200° fino a che il formaggio non inizierà a sciogliersi.
  3. Vellutata di legumi. Il procedimento è molto simile a quello della zuppa, ma in questo caso potrete sbizzarrirvi tra la vasta varietà di legumi portando in tavola un piatto completo dall’alto contenuto proteico. Orientatevi su un mix di legumi misti precotti – ceci, fagioli e lenticchie – e fateli soffriggere insieme agli odori per qualche minuto. Trasferiteli in un mixer e frullateli con del brodo vegetale e del prezzemolo tritato fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Per una consistenza ancora più vellutata potete setacciare ulteriormente la crema di legumi con un colino così da eliminare i residui delle bucce. Aggiustate di sale e di pepe e versate il tutto all’interno della zucca scavata che avrete precedentemente cotto in forno a 180° per circa 20 minuti. Per rendere il piatto ancora più completo potete aggiungere dell’orzo o servire con delle fette di pane abbrustolito.
  4. Sformato di riso. Dimenticatevi per un attimo il classico sformato di riso cotto all’interno di una pirofila e servito al piatto come da tradizione. In questo caso, sarà la zucca ad essere il vostro vassoio da cui attingere generose cucchiaiate di riso fumante. Per prima cosa, fate tostare il riso con cipolla e olio, aggiungete della pancetta e proseguite la cottura unendo mestoli di brodo bollente. Quando il liquido si sarà completamente asciugato e il riso sarà cotto trasferitelo all’interno della zucca creando strati alterni con formaggio grattugiato e fettine di provola. Chiudete la parte superiore della zucca con la sua calotta e infornate in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti. Togliete la copertura gli ultimi minuti di cottura in modo che il formaggio si abbrustolisca leggermente creando una golosa crosticina.
  5. Dadolata di verdure con frutta secca. Questa preparazione richiede una precottura in forno dell’involucro della zucca per pochi minuti a 150° così da ammorbidirsi a sufficienza per ospitare il ripieno di verdure. Intanto tagliate a dadini non troppo grandi peperoni, melanzane, zucchine e pomodori, unite anche delle olive, un porro tagliato a rondelle sottili e qualche cubetto di polpa di zucca. Fate cuocere il tutto in una padella con dell’olio senza però terminare la cottura: le verdure dovranno rimanere leggermente al dente. Trasferitele quindi all’interno della zucca aggiungendo anche dell’uvetta (messa in ammollo e strizzata), dei pinoli e delle nocciole tritate. Aggiustate di sale e di pepe e infornate a 180° per circa 40 minuti fino a che le verdure non si saranno ammorbidite del tutto. Servite la vostra dadolata a temperatura ambiente.
  6. Funghi e spinaci filanti. Un ripieno che e sa di autunno inoltrato: funghi, patate e spinaci sono i protagonisti di questa ricetta dalla consistenza molto simile a quella di uno sformato di verdure. In una casseruola fate saltare i funghi e le patate dolci tagliate a cubetti. Quando si saranno leggermente rosolati, aggiungete qualche mestolo di brodo e proseguite la cottura per una decina di minuti. Aggiungete da ultimo anche le foglie di spinaci e non appena le verdure saranno cotte trasferitele in una ciotola aggiustando di sale e di pepe. Unite anche la mozzarella, un goccio di latte e mescolate in modo da far diventare il composto omogeneo. Farcite la zucca scavata con il ripieno e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti. il consiglio per ottenere una cottura perfetta è quello di coprire la zucca con un foglio di alluminio per i primi 20 minuti così da sviluppare un certo grado di umidità che manterrà la superficie interna della zucca bella umida e morbida.

I Video di Agrodolce: Castagnole ripiene