Home Cibo Compra uno chinois, non uno scolapasta

Compra uno chinois, non uno scolapasta

di Agrodolce

Il colino cinese, detto anche chinois, è uno strumento incredibilmente utile in cucina e non solo per scolare i cibi: perché comprarlo e quale scegliere.

Il colino cinese, detto anche chinois, è un utensile manuale molto pratico e versatile che può semplificare diverse operazioni in cucina. È un semplice colino caratterizzato da una particolare forma conica con la base molto stretta, realizzato generalmente in acciaio e dotato di manico abbastanza lungo. per filtrare e cuocere a immersione in modo rapidoSebbene sia di uso comune nelle cucine degli chef, non capita spesso di trovarlo nelle cucine tradizionali. In commercio si trovano due tipologie differenti di colino cinese, rispettivamente a maglia metallica molto fitta e a maglia leggermente più larga. La scelta, come vedremo, dipende dai singoli impieghi di questo utensile, che può rivelarsi un vero e proprio alleato per la preparazione di numerose pietanze.

Il funzionamento del colino cinese è molto semplice, tuttavia i possibili usi sono molteplici: viene usato spesso per filtrare creme, brodo e salse dolci o salate come la crema pasticcera e la besciamella, eliminando facilmente tutti i grumi che possono formarsi durante la preparazione. la sua funzione principale è filtrare, ma può aiutare in altri modi Un altro possibile utilizzo riguarda la preparazione della salsa di pomodoro, grazie alla capacità del colino di privare la passata di tutti i semi in modo semplice e veloce. Corredato spesso di un pestello e di un supporto ad hoc che lo rende stabile e ne facilita l’uso, il colino cinese permette di passare le verdure senza frullarle e può anche trasformarsi in un utensile in grado di cuocere a immersione in olio o in acqua calda. Da non trascurare, infine, è anche la capacità di scolare gli alimenti, come la stessa pasta, in modo pratico e rapido.

Guida all’acquisto

Facile da reperire sul mercato, il colino cinese è un utensile manuale economico e poco ingombrante. La scelta tra i vari modelli proposti dipende essenzialmente dall’effettivo utilizzo. È importante, ad esempio, optare per un diametro che permetta di collocare il colino all’interno di una pentola di cui si è già in possesso, in modo tale da poterlo usare anche per scolare o per cuocere a immersione. Da non sottovalutare in fase di acquisto, inoltre, è la presenza di alcuni accessori molto utili non sempre compresi:

  • il pestello, indispensabile per effettuare le operazioni di filtraggio in modo ottimale;
  • il supporto verticale, che permette di stabilizzare il colino e di potenziare la capacità di filtraggio collocandolo su una superficie piana mentre lo si usa.