Identità Golose 2020: nuovo format on the road & digital

19 Ottobre 2020

Identità Golose quest’anno diventa Identità on the road – Digital Edition, un nuovo format che sarà online dal 16 novembre, mentre la prossima edizione in presenza slitta a giugno 2021. Lo ha detto venerdì a inizio della conferenza in streaming Claudio Ceroni, fondatore con Paolo Marchi di Identità Golose: “Pochi giorni fa abbiamo deciso di rinviare definitivamente Identità Golose al prossimo anno, nel giugno 2021. Ma, contemporaneamente, abbiamo pensato subito a un format nuovo, ritagliato sull’attualità, per non lasciare sola la cucina italiana in questi mesi complicati. E ci siamo subito messi al lavoro, con uno sforzo produttivo e organizzativo enorme. Ecco dunque che possiamo annunciarvi Identità on the road – Digital edition”.

Come scrive lo stesso Paolo Marchi sul sito di Identità: “sia marchi, sia ceroni hanno ribadito la necessità di declinare il congresso in altre forme Non ci ha mai, nonostante tutte le difficoltà, abbandonato la convinzione che sia necessario, oggi più che mai, restare uniti in spirito di solidarietà per condividere informazioni, idee e nuove energie fotografando una realtà in evoluzione, costretta quest’anno a un formidabile cambio di passo e di pensiero. È per questo motivo che Identità Golose diventa Identità Golose on the road – Digital Edition e si svolgerà quest’anno in forma straordinaria per rispondere al dovere di documentare ciò che sta accadendo nella vita professionale di chi è costretto a reagire con agilità per trovare nuove risposte e affrontare il cambiamento. Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto; se il Covid sconsiglia chef, pizzaioli, pasticcieri, uomini di sala, imprenditori del food, professionisti del settore e anche solo semplici appassionati a convergere tutti insieme su Milano, per quell’abbraccio comune che è da sempre alla base della kermesse, per ribadire un’unità di intenti che è poi la sua anima profonda, vera – il rapporto umano ci mancherà. Ma tornerà come lo conosciamo, e nel frattempo possiamo sperimentarne altre forme“.

Il nuovo format 2020

Un nuovo format: 20 tappe in giro per l’Italia, dove prenderanno forma le varie sezioni che da sempre caratterizzano Identità Golose (da Identità di Pasta a Identità Dessert fino a Identità di cocktail), dedicate ai temi e ai settori strategici del mondo food. Ci saranno inoltre tre giorni iniziali di riprese a porte chiuse, dove saranno ammessi a rotazione 150 giornalisti, nella sede di Identità Golose Milano di via Romagnosi 3. Altre ce ne saranno lungo la Penisola, con un calendario che sarà presto reso noto e via via implementato, sempre con attenzione al distanziamento sociale. In tutto i relatori saranno oltre 70.

Tutto il materiale verrà messo online il 16 novembre, fruibile e consultabile sulla piattaforma digitale online. Proporrà i contenuti prodotti durante questo viaggio on the road attraverso la cucina italiana. Tra qualche giorno, sempre sulle pagine web del sito, saranno spiegate le modalità di iscrizione e accesso alla piattaforma.

Cristina Bowerman apre in Cina

Una piccola chicca extra: tra i relatori della conferenza in streaming, oltre a Davide Oldani, Massimo Bottura in collegamento, e al direttore artistico Davide Rampello, c’era anche Cristina Bowermann. Sottolineando come questo sia il momento di investire, di studiare, di spingere per trovare nuove soluzioni e nuove formule per il futuro che verrà, ha annunciato l’imminente apertura di Glass in Cina, a Xi’an.

I Video di Agrodolce: Frittura di Pesce