7 piatti che puoi fare in padella invece che in forno

4 Novembre 2020

Quella voglia matta di pollo arrosto con le patate – non ce ne vogliano i vegetariani – quell’appropinquarsi dell’autunno inoltrato e di come sarebbe bello spargere per tutta casa l’irresistibile profumo di una dolcissima torta di zucca. Peccato non abbiate il forno. Vi siete già arresi? Nessun problema all’orizzonte: potete rimediare con padelle e coperchi. Molti dei piatti che tradizionalmente infiliamo in teglia, infatti, possono essere tranquillamente riproposti in versione fornelli.

  1. Arrosto in padella. Senza scomodare la vecchia pesciera (che in ogni caso funziona), potete ottenere un morbido e succoso arrosto anche avvalendovi di una semplice padella con coperchio. Basta rosolare il pezzo a fuoco vivo per sigillarlo prima di iniziarne la cottura, così da preservarne i succhi, e poi aggiungere il brodo con gli odori in cui lasciarlo per circa un’oretta (a seconda del peso).
  2. Peperoni arrostiti. Non sono decisamente di stagione, ma sono tra gli ortaggi più buoni quanto faticosi da preparare arrostiti, soprattutto in mancanza di un forno. Ebbene, si può ottenere un risultato molto simile usando una griglia o una padella antiaderente, su cui cuocerli con un coperchio a fuoco basso fino a che non saranno belli arrostiti. Una volta tiepidi, esattamente come per quelli preparati al forno, bisogna infilarli in un sacchetto e chiuderli, aspettando che il vapore consenta agevolmente di spellarli.
  3. Pesce al cartoccio. Il cartoccio rimane, ma invece del forno vede la bistecchiera. Si procede al classico cartoccio con carta da forno o foglio di stagnola, in cui inserire il pesce insieme agli aromi che più si preferiscono. Quindi chiudere bene, scaldare la bistecchiera e cuocere fino a cottura. Il metodo è anche più rapido del forno e visto che il cartoccio non sporca non bisogna neanche sbattersi troppo per lavare la pentola a fondo.
  4. Patate croccanti. Il segreto è lo stesso che dovreste sempre utilizzare quando fate le patate al forno: metterle ammollo nell’acqua fredda per circa un’oretta, quindi scolarle e asciugarle per bene. Perdendo l’amido, infatti, non si attaccheranno in cottura e, con olio e aromi, alla fine riusciranno con una perfetta crosticina croccante. Il tocco in più? Aggiungete del pangrattato, facendo rosolare anche quello. Se vi piace mixato con del formaggio grattugiato.
  5. Pane. Di ricette per il pane in padella ne esistono a bizzeffe in tutto il mondo – per esempio quello turco o quello marocchino –, ma esiste anche quella del pane senza impasto in pentola. E secondo noi vale comunque. L’importante è munirsi di una pentola quanto più pesante possibile (meglio se di ghisa o una dutch oven) e abbastanza capiente da poterci inserire uno stampo, che dovrà essere adagiato su un supporto. Si deve creare, infatti, una camera d’aria calda, sarà quella a cuocere il pane. La pentola dovrà essere riscaldata prima fiamma viva, poi a fuoco medio potrete inserire lo stampo unto e infarinato con l’impasto. Una pagnotta media dovrà cuocere per almeno una 30ina di minuti. Attenti alla cottura: la crosta superiore non dorerà.
  6. Pizza. Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare della pizza nel ruoto, o al padellino. La logica è la stessa, ma invece del forno cuocerete sul fornello, possibilmente aiutandovi con della carta forno sotto e con un coperchio. La vostra pizza, farcita seguendo i vostri gusti, dovrà cuocere per circa una mezz’oretta. Ma molto dipenderà dall’impasto, dalla grandezza, dalla lievitazione. E ricordate: il formaggio va all’ultimo.
  7. Torta soffice in padella. Che pasto sarebbe senza un dolce in chiusura? Anche quello magari preparato in padella. Ne serve una antiaderente alta dotata del suo perfetto coperchio. Bisogna imburrarla, infarinarla e versarvi un impasto leggermente più liquido del normale. Quindi fiamma alta per i primi minuti, poi fuoco moderato per il tempo restate. Diciamo una 30ina di minuti in tutto per una torta media.

Un buon trucco? Armarsi di una pentola fornetto

Qualcuno, molto prima di voi, si è ritrovato senza forno. E non si è lasciato scoraggiare, inventando la pentola fornetto, o fornetto Versilia. Pratica, economica (nel senso dei consumi), è una specie di teglia in alluminio, con o senza buco centrale, dotata di un coperchio forato. Ha un prezzo medio che si aggira intorno ai 30 euro, decisamente ben spesi se non potete risolvere la questione forno diversamente o se non volete accendere un mutuo all’arrivo della prossima bolletta.

I Video di Agrodolce: Torta al cioccolato