Come scegliere la caraffa filtrante ideale

7 Novembre 2020
di Agrodolce

La caraffa filtrante permette di avere sempre a disposizione dell’acqua da bere priva di sostanze inquinanti anche senza acquistarla al supermercato, ma depurando semplicemente quella del rubinetto di casa. Elimina calcare, impurità e sostanze inquinanti dall’acqua del rubinetto in poco tempo grazie al filtro integrato Si tratta di uno strumento che non deve essere confuso con l’impianto di depurazione vero e proprio, un meccanismo elettrico che viene installato vicino al lavello per depurare l’acqua che sgorga dal rubinetto della cucina. La caraffa filtrante, invece, non necessita di elettricità e provvede a eliminare le impurità presenti nell’acqua e a ridurne la durezza, rendendola gradevole da bere e soprattutto salutare. Avere a disposizione in cucina questo tipo di strumento ha certamente notevoli vantaggi, anche tenendo conto dell’ingombro ridotto e del costo abbastanza contenuto.

Le migliori caraffe filtranti sul mercato

Laica caraffa filtrante Carmen Tosca

Caraffa filtrante Laica con 4 filtri bi-flux in dotazione che corrispondono a 4 mesi di acqua filtrata totali.

17,99 € su Amazon
21,99 € risparmi 4 €

La caraffa filtrante Laica ha una capacità totale di 2.3 litri, con effettiva capacità filtrata di 1.2 litri. Presenta l’indicatore manuale di vita della cartuccia rimovibile ed è prodotta con materiali idonei al contatto con gli alimenti. È completa di sistema riempimento rapido e di 4 filtri bi-flux in dotazione che corrispondono a 4 mesi di acqua filtrata totali.

Aqua Optima caraffa filtrante

Caraffa filtrante Aqua Optima con filtro per ridurre le impurità, tra cui microplastiche, cloro, erbicidi, pesticidi e metalli pesanti.

La caraffa filtrante Aqua Optima vanta una capacità filtrata di 1,4 litri e una capacità totale di 2,8 litri. Il coperchio scanalato permette un riempimento facile e immediato e si adatta alla maggior parte delle porte del. Viene fornita con la cartuccia del filtro Aqua Optima Evolve + che dura fino a 30 giorni per erogare fino a 100 litri. Tutte le cartucce, che sono riciclabili al 100% attraverso il programma gratuito Teracycle nel Regno Unito, rimuovono e riducono le impurità, tra cui microplastiche, cloro, erbicidi, pesticidi e metalli pesanti. La confezione include 6 cartucce.

Brita Marella caraffa filtrante

Caraffa filtrante Brita Marella con filtro 3 filtri inclusi Maxtra+ basati sull’azione dei carboni attivi.

La caraffa filtrante Brita Marella è una soluzione comoda e sostenibile per avere sempre a disposizione acqua buona da bere, ottima per cucinare, preparare tè e caffè e da utilizzare nelle apparecchiature domestiche per proteggerle dalla formazione del calcare. Ha una capienza pari a 2,4 litri, perfetta per essere contenuta nella porta del frigorifero. Il filtro Maxtra+, grazie ai carboni attivi, riduce cloro e sostanze che possono alterare il sapore e l’odore dell’acqua potabile del rubinetto e permette di ottenere un filtraggio sempre ottimale. La confezione si compone della caraffa filtrante e di 3 filtri inclusi.

Guida all’acquisto: funzioni e caratteristiche

La caraffa filtrante è un contenitore verticale trasparente, dotato di coperchio removibile e beccuccio, contenente al suo interno un sistema filtrante ad hoc. Quest’ultimo ha la funzione di depurare l’acqua inserita all’interno della caraffa, che passando attraverso il filtro viene depositata dopo essere stata privata delle componenti inquinanti. Esistono tipologie di filtri differenti, precisamente filtri a carboni attivi o dotati di resine a scambio ionico. Se il primo permette di filtrare molte componenti impure compresi i residui di calcare, il secondo vanta un’azione più diretta generata da una reazione chimica, efficace a più ampio spettro. È importante sottolineare che, in ogni caso, è sempre necessario procedere con la periodica sostituzione del filtro e con la pulizia minuziosa della caraffa, che deve essere sempre tenuta pulita e priva di residui d’acqua depositati a lungo per scongiurare la proliferazione batterica.

Criteri d’acquisto

Prima di acquistare una caraffa filtrante è necessario valutare alcuni parametri legati alla capienza ma non solo. Esistono caraffe con capienza pari a 2 litri, perfette per un uso singolo quotidiano, ma anche caraffe che possono contenere anche fino a oltre 3 litri. È importante scegliere la caraffa che maggiormente si allinea alle effettive necessità familiari, avendo sempre cura di non riempirla completamente se non si ha intenzione di consumarla interamente nell’arco di una giornata. Un altro parametro di valutazione importante è dato dal costo del filtro, che come detto sopra bisogna sostituire a cadenza regolare.

Consigli finali

Le caraffe filtranti sono senza dubbio strumenti molto utili e facili da utilizzare. I vantaggi che possono derivare dall’acquisto di questo tipo di risorse sono numerosi: il risparmio economico, in primis, è evidente se si confronta la spesa per l’acquisto della caraffa e dei filtri con il costo delle casse d’acqua ovviamente spalmato sul lungo periodo. È anche evidente il vantaggio di non dover sollevare e trasportare le bottiglie d’acqua dal supermercato fino a casa. Da non sottovalutare, inoltre, è il contributo notevole nei confronti della tutela dell’ambiente.

I Video di Agrodolce: Pasta 4 formaggi con salsiccia