Pollo e patate: un connubio perfetto in 6 piatti

9 Dicembre 2020

Tra i secondi piatti di carne il pollo rientra tra gli alimenti più consumati e apprezzati. La ragione è molteplice: la consistenza magra e il sapore delicato, ma al tempo stesso saporito, lo rendono un compagno facilmente abbinabile. Le carni bianche inoltre vengono da una filiera attenta alla sicurezza alimentare e non contengono ormoni ed estrogeni: da tempo sono vietati in tutta l’Unione Europea, non c’è rischio di trovarne di residui nelle carni che porterete in tavola. Il binomio pollo e patate rappresenta la doppietta più riuscita sia in termini di equilibrio che di versatilità. Anche nell’ambito di uno stesso abbinamento, infatti, si possono trovare numerose varianti giocando su metodi di cottura e condimenti differenti. Ecco allora qualche idea per sfruttare al massimo questo abbinamento vincente attraverso 6 piatti sfiziosi

  1. Pollo fritto con patatine. Parlare di junk food è riduttivo: la ricetta del pollo fritto con patatine fa parte della tradizione culinaria non solo della cucina nostrana, ma anche di quella europea fino ad arrivare oltreoceano sulle tavole a stelle e strisce. Il fritto è soddisfacente per antonomasia, è lo è ancora di più quando gli ingredienti si prestano particolarmente bene a questo tipo di cottura. Iniziate preparando una marinatura con olio, limone, sale e spezie con cui andrete a massaggiare le parti di pollo che intenderete friggere (potrete utilizzare ali, fusi o sovracosce). Lasciate riposare la carne totalmente immersa nella marinatura per almeno 30 minuti, quindi scolatela con attenzione e passatela prima nella pastella – a base di acqua e farina – e poi nell’uovo sbattuto. In alternativa potete optare per una semplice panatura con del pangrattato o della farina. Intanto, pulite accuratamente le patate sotto acqua corrente, privatele della buccia e friggetele insieme al pollo in abbondante olio di arachidi bollente per pochi minuti. Scolate il tutto con l’aiuto di una schiumarola e salate poco prima di servire. 
  2. Pollo arrosto e patate al forno. Un grande classico dei pranzi della domenica che tuttavia non perde occasione di essere preparato ogni volta che si ha voglia di un piatto unico gustoso e al tempo stesso facilissimo da realizzare. Potete utilizzare un pollo intero (meglio se di circa 1 kg per una cottura il più possibile uniforme) o scegliere direttamente delle sovracosce o dei fusi. Iniziate massaggiando la carne – senza privarla della pelle – con olio, sale e aromi e lasciatela riposare mentre vi dedicherete alla preparazione delle patate. Sbucciatele, tagliatele a spicchi e lavatele con cura sotto l’acqua fredda in modo da eliminare l’amido in eccesso. Quindi asciugatele aiutandovi con un canovaccio o della carta assorbente. Posizionate inizialmente il pollo in un tegame sufficientemente ampio e ben oliato sul fondo: infornate in forno preriscaldato a 200 °C in modalità ventilata. Dopo aver cotto la carne circa 10 minuti per lato, aggiungete anche le patate e proseguite la cottura per altri 40 minuti fino a che non noterete in superficie la formazione di una bella crosticina dorata e croccante.
  3. Pollo impanato in crosta di patate. Una deliziosa via di mezzo tra la classica variante fritta e quella gratinata al forno, questa versione si distingue per una golosa panatura a base di patate che potrete insaporire con gli aromi e le spezie che più preferite. Per un risultato perfetto scegliete delle fettine molto sottili di petto di pollo e delle patate rosse dalla consistenza più morbida e friabile. Partite dalle patate: dopo averle lavate e mondate, tagliatele a julienne con una grattugia dai fori piuttosto larghi e mescolatele in una ciotola insieme alla farina e a un uovo sbattuto. Dovrete ottenere un risultato molto simile a quello di una pastella cremosa e compatta. Passate i petti di pollo nella panatura e completate con del pangrattato per rendere la superficie ancora più croccante. Cuocete in una padella antiaderente con un filo d’olio a fuoco medio alto per circa 8 minuti facendo attenzione a girarli a metà cottura. Salate e servite subito.
  4. Crocchette di pollo e patate. Un risultato inaspettato che spesso diamo per scontato è quello che si ottiene dell’abbinamento del pollo con le patate quale ripieno di crocchette cotte al forno o fritte. Le occasioni per realizzarle sono davvero numerose: da un aperitivo a un antipasto sfizioso fino a un vero e proprio secondo piatto da affiancare a verdure di stagione. Vi basterà tritare il pollo – scegliete le parti più carnose e magre come il petto o le sovracosce – insieme a patate, uova, spezie, olio, farina di mais e pangrattato. Quanto alle patate, ricordatevi di privarle della buccia e di sbollentarle per qualche minuto fino a quando non risulteranno belle morbide. Per rendere le vostre polpette ancora più sfiziose e cremose potete aggiungere all’interno un tocchetto di formaggio come provola o scamorza.
  5. Involtini di pollo ripieni di patate. La consistenza morbida e compatta delle patate si presta benissimo a essere utilizzata per realizzare appetitosi ripieni da arricchire con formaggi e verdure. Sfruttate queste caratteristiche per farcire dei deliziosi involtini di pollo. Realizzate il ripieno riducendo le patate sotto forma di purè e amalgamatele con un tuorlo d’uovo e del parmigiano grattugiato. Insaporite con sale, pepe e stendete un generoso strato di ripieno all’interno delle fettine di pollo (che avrete precedentemente reso sottili con l’aiuto di un batticarne). Arrotolate ciascun involtino chiudendo i lembi con uno stecchino e completate adagiando sulla superficie di ognuno una fettina di provola. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti.
  6. Sformato di pollo e patate. Questa ricetta strizza l’occhio alla classica versione del gâteau di patate arricchendola di gusto e sapore grazie all’aggiunta del pollo all’interno dell’impasto. Questo sformato rappresenta l’idea perfetta se cercate un piatto unico facile da preparare. Iniziate dalle patate: fatele bollire per qualche minuto, privatele della buccia, schiacciatele fino a ottenere una consistenza cremosa e amalgamatele con latte e burro. A parte lavorate il pollo riducendolo in piccoli pezzetti e scottatelo per pochi minuti con un filo d’olio in una padella antiaderente. Quindi aggiungetelo al ripieno a base di patate mescolando in modo da avere una consistenza omogenea. Aggiustate di sale e completate con una generosa spolverizzata di paprika dolce o altre spezie che preferite. Versate il composto in una teglia precedentemente imburrata e infornate a 200 °C per circa un’ora fino a che la superficie non diventi bella dorata e croccante.

In collaborazione con Unaitalia

Il contenuto di questa campagna promozionale rappresenta soltanto le opinioni dell’autore ed è di sua esclusiva responsabilità. La Commissione europea e l’Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l’agricoltura e la sicurezza alimentare (Chafea) non accettano alcuna responsabilità riguardo al possibile uso delle informazioni che include.