Il nostro menu di Febbraio: frutta e verdura di stagione, cosa cucinare e le festività

1 Febbraio 2021

Febbraio è il mese più corto e più freddo dell’anno: siamo in pieno inverno e ancora in tempo per approfittare delle cotture al forno, di piatti confortevoli come vellutate o zuppe, ma soprattutto fare il pieno di energie e nutrienti con tutti gli agrumi ancora disponibili. Vediamo come affrontare questo mese in cucina, con ricette e ingredienti di stagione.

Frutta e verdura di febbraio

La natura, come sempre, ci viene incontro nel momento giusto con quello di cui abbiamo più bisogno; nei mesi freddi le principali carenze del nostro organismo sono sali minerali e vitamine, di cui sono invece ricchi gli agrumi. A febbraio possiamo dunque fare scorta di pompelmi, limoni, arance, mandarini, mandaranci e clementine da consumare freschi in spremute per la colazione o in piatti salati per il pranzo o la cena. Per un pasto leggero potete preparare un contorno con arance e barbabietola o aggiungerci il pollo ed avere un secondo piatto completo. Gli agrumi sono perfetti anche in primi piatti come risotti o una buona pasta con pesce spada e arance.

Un grande vantaggio di questa abbondante disponibilità è preparare le conserve per i mesi successivi: pensate ad una marmellata di clementine o agrumi misti per farcire biscotti o crostate o semplicemente da spalmare su una fetta biscottata a colazione; ancora vasetti di gelatina di limoni o mandarini e le scorzette candite da utilizzare nei vostri dolci o come snack. Oltre agli agrumi, abbiamo disponibili mele e pere, succose e ricche di nutrienti, da utilizzare in piatti sia dolci che salati come i fusi di pollo al succo di mela o degli spiedini di carne misti. Da mettere nel carrello anche i kiwi e i cachi oltre le melagrane con cui realizzare un delicato risotto o degli straccetti di vitello.

Passando ai prodotti dell’orto, il mercato di febbraio ci offre una vasta scelta da mettere nel carrello: approfittiamo delle ultime zucche per vellutate, risotti o sfiziosi hamburger vegetariani e bruschette; troviamo ancora disponibili il radicchio e la barbabietola per poi passare a tutta la famiglia dei cavoli: broccoli, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavoletti di Bruxelles (non sottovalutateli e provateli gratinati o per condire la pasta), cavolo rosso e cime di rapa. Ottimi per preparazioni al forno i porri, l’indivia e i finocchi se non volete consumarli solamente crudi in insalata.

Carnevale

Cosa c’è di meglio di un’occasione in cui non sentirsi in colpa per tutti i litri di olio consumati per friggere? Le feste di Carnevale ci danno una buona scusa per friggere tutto il possibile ed esserne felici. I dolci sono i protagonisti indiscussi di questo periodo, dalle castagnole alle chiacchiere o frappe, i ravioli e le graffe, ma ogni regione porta in tavola le sue tradizionali preparazioni dolci e fritte per la festa: in Toscana il dolce più rappresentativo è la schiacciata alla fiorentina con tanto di stemma, a Venezia troviamo le fritole mentre in Sardegna i frisgjoli.

Nel periodo di carnevale non sono fritti solamente i dolci, per esempio in Cilento sono tradizionali le polpette di San Biagio a base di patate, pane, formaggio e salumi. Se volete realizzare un buffet super ricco e festoso, omaggiate anche le tradizioni straniere con i dolci di carnevale dal mondo e certamente i piatti del carnevale più famoso, quello di Rio.

San Valentino

Febbraio è il mese dell’amore, senza dubbio, che sia per una persona o per il cibo poco importa: è sempre l’occasione giusta per mettersi ai fornelli e cimentarsi in ricette confortevoli e romantiche, da dedicare al partner o per coccolare noi stessi. Il cioccolato è certamente l’ingrediente più adatto, a livello simbolico e non, i cioccolatini da preparare in casa sono tanti e non richiedono particolari abilità, ma anche torte, primi piatti e secondi piatti per una cena super romantica. Per finire, non dimenticate i drink giusti per accompagnare tutta la serata.