Mangiato da noi: Crema Baci Perugina

I Baci Perugina sono probabilmente i cioccolatini più regalati durante San Valentino. Anche in coda al bar, quando scorgi quella carta argentata, spesso ti viene spontaneo prendere un bacio da portare all’amata, all’amico oppure per finire in dolcezza la pausa pranzo. Perugina ha pensato di estendere questo momento dolcissimo a occasioni diverse, per esempio la merenda e la colazione, trasformando il bon bon in una crema spalmabile. Il trend degli spread dolci resiste da qualche anno – si veda Rossana, Pan di Stelle, ma esistono anche creme Twix, Bounty, M&M’s – e Perugina si è adeguata proponendo la nuova Crema Baci Perugina. Anzi, per essere precisi si tratta di una crema di cuore di Baci Perugina.

VISTA

La confezione è molto classica, nei toni del blu e dell’oro. Si punta molto sull’evocazione della nocciola, sia tramite immagini, sia con la dicitura granella di nocciole. Non potrebbe davvero essere un Bacio Perugina senza il bigliettino con una frase romantica: in questo caso è stampata – con la forma del cartiglio che si trova nell’involucro del cioccolatino – direttamente sul tappo della crema. La confezione è da 200 g, più piccola in formato rispetto ad altre spalmabili. Informazioni aggiuntive: Perugina sottolinea come nella produzione della crema non si usi olio di palma. Inoltre è adatta anche ai celiaci.

OLFATTO

Il profumo è intenso appena aperto il barattolo. Cioccolato e nocciola la fanno da padrone, con un messaggio diretto e inequivocabile al nervo olfattivo, che causa una salivazione istantanea. Nascoste dietro gli ingredienti principali emergono note lattee e di vaniglia.

GUSTO

La sensazione vellutata della crema è inframmezzata da pezzetti di nocciola. Il croccante è piacevole, contribuisce a spezzare la ricchezza della crema. Il gusto è equilibrato, non sconfina nella dolcezza stucchevole, ed è pericolosamente pulito, nel senso che ogni cucchiaino ne chiama un altro. La crema è ottima consumata in purezza, ma si presta bene anche a essere spalmata sul pane o sulle fette biscottate. Il richiamo al cuore dei Baci Perugina è evidente nel sapore di nocciola, ma è più simile ad altre creme spalmabili ben note rispetto al famoso cioccolatino.

CONCLUSIONI

Comprerei la crema Baci Perugina? . A onor del vero, una confezione da 200 g da testare è finita nel giro di mezza giornata in casa di fissati del cioccolato. La crema è equilibrata ma golosa, cremosa e croccante. Tocca tutti i punti giusti e il verdetto è sicuramente positivo.