Home Chef Il più grande pranzo di famiglia del mondo è servito: ospite speciale Massimo Bottura

Il più grande pranzo di famiglia del mondo è servito: ospite speciale Massimo Bottura

di Francesca Martinengo

World’s Biggest Family Meal, ovvero il primo pranzo di famiglia globale, sarà online il 15/03 alle 21: ospite speciale, Massimo Bottura.

Alzi la mano chi in questi mesi non ha fatto un aperitivo o una cena con gli amici su Zoom. Perché, diciamolo, cosa c’è di meglio di un momento conviviale per ritrovarci tutti insieme (almeno virtualmente)? un evento per aiutare il settore della ristorazione e non solo Poi se fra gli ospiti c’è uno chef come Massimo Bottura, l’appuntamento è da non perdere. E così stasera, 15 marzo alle 21 (in Italia) andrà on air e online World’s Biggest Family Meal (WBFM), ovvero il primo pranzo di famiglia globale che, attraverso il fund raising in rete e una serie di azioni concrete, sostiene il settore della ristorazione. Ospiti d’onore di questa prima puntata di raccolta fondi saranno lo chef Massimo Bottura e sua moglie Lara Gilmore. La raccolta sarà a supporto del lavoro che sta svolgendo la Onlus Food for Soul per il Refettorio Harlem a New York e Refettorio San Francisco.

Un’idea da food connector

"/

L’idea è della giornalista e food connector Leiti Hsu, creatrice dell’evento insieme ad Alex Menache e a Larissa Erin Greer: “I miei genitori – racconta –  non erano soliti dirmi ‘ti vogliamo bene’, ma mi nutrivano. Per questo il cibo è sempre stato il mio linguaggio d’amore. Quando mia madre combatteva con il suo appetito nella lotta contro il cancro, ho realizzato che ciò che più voglio condividere con gli altri è il benessere del corpo, dell’anima e della mente, l’avere appetito e l’essere in grado di nutrire la fame con il vero cibo, servito con amore”.

Massimo Bottura: una jam session per elevare gli animi

"/

Immagina una jam session in cui gli artisti più straordinari si esibiscono, tutti insieme, per elevare gli animi“, spiega Massimo Bottura, fondatore di Food for Soul. sostenere il programma di formazione culinaria e dare un lavoro a tanti giovaniIl Refettorio è il brano di collaborazione che unisce gli sforzi di Food for Soul ed i nostri partner. Stiamo costruendo nuovi Refettori, e non possiamo farci da parte in un momento in cui le comunità hanno più bisogno“.  Basterà un contributo simbolico di 12 dollari per collegarsi e per assistere a un evento che pone all’attenzione dei partecipanti l’importanza della connessione, l’intimità e il divertimento, in un periodo buio di solitudine, incertezza e disparità. “L’obiettivo – dicono gli organizzatori – è quello di raccogliere 50.000 dollari per il più recente Refettorio di FFS nello storico quartiere di Harlem di New York City, sostenendo Good Food Job, il programma di formazione culinaria per giovani che trasforma le eccedenze alimentari in pasti nutrienti per oltre cinque diverse organizzazioni comunitarie e 500 individui e famiglie che soffrono di insicurezza alimentare“. La valenza dell’iniziativa non è solo alimentare: infatti il Refettorio Harlem è un luogo di restauro e creatività, che abilita percorsi di coinvolgimento attraverso il cibo, l’arte e la cultura. La somma raccolta promuoverà anche lo sviluppo culturale del quartiere, con un approccio sociale e inclusivo.

Cosa si farà online e gli ospiti

"/

Durante l’incontro storie, show cooking e musica dal vivo, tutto a supporto del settore della ristorazione, permetteranno la condivisione di strumenti, risorse, spazi e luoghi virtuali e reali per continuare a nutrire la salute mentale, consentire l’accesso al cibo delle comunità e scoprire opportunità di impiego nel settore dell’ospitalità. Il dream team dell’evento vedrà ospiti le chef Elizabeth Falkner, Bricia Lopez Jenny Dorsey, i presentatori Snacky Tunes Greg e Darin Bresnitz, Hotel Garuda, Matt FX Feldman e Propaganda. Per partecipare all’evento online è sufficiente registrarsi tramite il sito web.

  • IMMAGINE
  • Marco Poderi