Home Produttori Puoi disegnare i nuovi formati della pasta Barilla (ma prima iscriviti al concorso)

Puoi disegnare i nuovi formati della pasta Barilla (ma prima iscriviti al concorso)

di Marta Manzo

Barilla ha indetto un concorso per disegnare i suoi prossimi formati di pasta secca: ecco come partecipare e le regole da seguire.

Galeotta potrebbe esservi la nuova zona rossa, soprattutto se siete amanti della pasta. Barilla ha indetto un concorso per trovare qualcuno che disegni nuovi formati di pasta secca, pensati per consumatori premium. Pubblicato su Desall.com, il contest mette in palio per il vincitore un premio in denaro di 4mila euro, con partecipazione gratuita aperta a talenti di qualsiasi nazionalità, dai 18 anni in su. Non un compito per tutti, però: le linee guida pubblicate dall’azienda alimentare sono molto stringenti e chiariscono perfettamente ciò che Barilla sta cercando.

Barilla – si legge nel brief – è alla ricerca di nuovi formati di pasta secca, in grado di veicolare una nuova esperienza di consumo che coinvolga gli aspetti estetici, funzionali e gastronomici del prodotto, attraverso l’ideazione di forme innovative ed eventualmente l’utilizzo di materie prime alternative rispetto a quelle più comunemente utilizzate (come ad esempio, semola di grano duro e semola di grano duro integrale). Siete invitati a tradurre in un nuovo formato i valori che da sempre contraddistinguono il brand Barilla”.

La nuova pasta dovrà mantenere la forma dopo la cottura, non rompersi, non essere appiccicosa e rimanere al dente. E ai designer è inoltre richiesto di tenere conto della successiva interazione con il condimento. “Il formato di pasta proposto – spiega ancora il documento – dovrà interagire in modo funzionale con il condimento, mescolando, contenendo o trattenendo il sugo per creare un effetto policromatico e fornire un’esperienza gastronomica appagante”. Niente additivi, mentre nessuna particolare richiesta è prevista per il tipo di finitura, liscia o ruvida che sia.