Menu di Aprile: frutta e verdura di stagione, Pasqua e pasquetta

1 Aprile 2021

Cosa mangiare nel mese di aprile? Quest’anno la Pasqua cade proprio nella prima settimana del mese, un inizio coi fiocchi dunque che ci fa fare il pieno di calorie per poi poterci rilassare e depurare con tutte le verdure di stagione primaverili. Vediamo cosa mettere nel carrello della spesa questo mese e qualche consiglio per la tavola delle feste.

Frutta e verdura

fave: come cucinarle

È arrivata ufficialmente la primavera e con sé ha portato tutti quegli ortaggi freschi e croccanti da utilizzare nelle nostre ricette per iniziare ad alleggerirci dalla dieta piuttosto calorica dei mesi invernali. Nei banconi dell’ortofrutta c’è ora il pieno di asparagi, agretti, ravanelli, fave e piselli dolcissimi, spinaci, cipollotti e aglio, bietola. Per approfittare di questi ingredienti dalle svariate proprietà benefiche, potete sbizzarrirvi tra insalate fresche e croccanti con ravanelli e mele o ravanelli e asparagi, molto di stagione, oppure con un secondo piatto a base di tacchino.

Tra la frutta, oltre alle arance tardive, limoni, mele e pere, iniziano a colorare il carrello le prime fragole. Con queste ultime c’è davvero l’imbarazzo della scelta: una sontuosa e fresca cheesecake è perfetta per impreziosire una tavola primaverile che metta tutti d’accordo, ma anche con una semplice mousse, delle coppe fragole e mascarpone o una rivisitazione delle omelette dolci, farcite con fragole; visto il periodo si possono utilizzare per farcire una millefoglie fatta con la colomba o semplicemente per creare delle sfoglie croccanti e facilissime da preparare per la merenda.

Feste

Domenica 4 Aprile si celebra la Pasqua e le tavole italiane iniziano ad essere imbandite già dalla prima colazione, che sia dolce o salata a seconda delle tradizioni locali. Per la colazione dolce non possono mancare certamente le colombe e le uova di cioccolato, mentre per la versione salata, a seconda di dove ci si trova, il buffet offrirà uova sode, formaggi, salame corallina se siete a Roma, pizza di Pasqua se siete in Abruzzo, casatiello se vi trovate a Napoli. Queste le tradizioni più forti, che si possono arricchire con taglieri misti di affettati, muffin salati con uova di quaglia e torte salate con verdure e ricotta.

Una volta terminata la ricca colazione, il pranzo non è da meno e il protagonista indiscusso è certamente l’agnello: il grande classico è l’agnello al forno con le patate, ma se quest’anno voleste provare qualcosa di nuovo, senza rinunciare alla tradizione, provate a portare in tavola l’agnello sotto forma di polpette alla menta, spiedini, arrosto con carciofi o in versione romana con uova e limone.

Anche quest’anno, purtroppo, i tradizionali picnic e le grandi grigliate all’aria aperta tipiche della Pasquetta tra amici non si potranno fare, ma questo non vuol dire che si debba rinunciare al profumo della carne arrosto e alle torte salate da mangiare con le mani. Per una pasquetta in famiglia, mentre si prepara la carne da arrostire sulla bistecchiera, preparate un tagliere di pecorino da accompagnare con le fave fresche e del guanciale, la torta pasqualina non può mancare, come una bella frittata di asparagi.