Honeycomb pasta, il nuovo trend che divide gli animi

15 Aprile 2021

Ormai è chiaro: Tik Tok è diventato la principale fonte delle nuove tendenze, comprese quelle culinarie. E l’ultima novità a proposito di cucina sta facendo parecchio discutere, anzi ha diviso gli internauti in due fazioni opposte; da una parte ci sono coloro che l’hanno salutata con sommo entusiasmo, dall’altra chi invece storce il naso. A primo impatto si potrebbe pensare che gran parte degli italiani si schieri fra i detrattori, ma in realtà non è così scontato. Perché sì, la honeycomb pasta è una trovata piuttosto bizzarra, però ha un gran bell’aspetto. E, stando a chi l’ha già provata, pure un ottimo sapore.

Le origini del nuovo trend

È stata l’audace tiktoker Anna Rothfuss  (aka @bananalovesyoutoo) a lanciare la pasta a nido d’ape, pubblicando un video che in poco tempo ha superato i 12 milioni di visualizzazioni. Qualcuno ha paragonato il piatto alla tradizionale lasagna o agli ziti al forno, altri l’hanno subito identificato come un affronto alla cucina italiana (“Da qualche parte – si legge fra i numerosi commenti – un italiano ha guardato tutto questo e urlato dal dolore”). Protagonisti sono i rigatoni e bisogna riconoscere che la ricetta in questione, pur essendo molto ricca, richiede davvero poco tempo.

Gli ingredienti e il procedimento

Ma come si prepara la honeycomb pasta? Innanzitutto bisogna cuocere i rigatoni al dente, quindi si dispongono in piedi, praticamente attaccati l’uno all’altro, in una teglia con cerniera. una torta di pasta da tagliare a fette A questo punto, all’interno di ogni rigatone s’infila un pezzetto di formaggio a pasta filata, badando che lo riempia completamente e che sia della stessa altezza. Terminata quest’operazione, si ricopre il tutto con abbondante salsa di pomodoro e si aggiunge una generosa dose di carne macinata di manzo precedentemente passata in padella e salata, distribuendola con cura su tutta la superficie. Il tocco finale è una pioggia di formaggio grattugiato o tagliato a julienne. Infine, si inforna a 200 °C per 15-20 minuti. I rigatoni possono essere sostituiti con i cannelloni oppure i paccheri.

Il risultato è una torta di pasta che si taglia facilmente a fette ed è resa particolarmente scenografica dal formaggio che fila. Hai la tentazione di preparare un bel ragù anziché mettere prima la salsa di pomodoro e poi la carne macinata? Ok, ma tieni presente che così cambi ricetta. Meglio provare: alla fine, la cucina è anche sperimentazione.