Home Bevande Roma: ordinanza anti alcol e divieti rinforzati

Roma: ordinanza anti alcol e divieti rinforzati

di Francesco Garbo

Nuovo decreto e nuove restrizioni firmate dalla sindaca Raggi a Roma per arginare la movida. Dalle 18 all 7 il divieto di asporto di alcol.

A Roma con l’ordinanza della sindaca Raggi n.115 del 2 luglio 2021 i provvedimenti riguardanti l’alcol si inaspriscono. Si legge infatti in questo nuovo documento che a partire dalle 18 fino alle 7 del giorno successivo è vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto nei negozi di vicinato. Dallo stesso orario pomeridiano non si potranno consumare nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito e nelle aree verdi non recintate bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori di vetro. Dalle 20 il divieto di vendita per asporto in vetro si estende anche a ristoranti o enoteche con somministrazione.

Il nuovo decreto arriva in concomitanza con gli eventi legati agli Europei ma quest’ultimo si estende ben oltre la durata della manifestazione sportiva, le restrizioni infatti sono previste fino al 15 settembre. Queste mosse sono state studiate per contrastare la movida e gli assembramenti notturni, che spesso sono collegati alla vendita di alcolici.

Il provvedimento

Opportuno vietare, fino al 15 settembre 2021, la vendita al dettaglio per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 18.00 alle ore 7.00 del giorno successivo sull’intero territorio comunale, presso esercizi di vicinato, nonché attraverso distributori automatici, e dalle ore 20 alle ore 7 del giorno successivo la vendita al dettaglio per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori di vetro presso attività di somministrazione di alimenti e bevande.”

“Si sono verificati diversi episodi vergognosi di movida selvaggia. Abbiamo ascoltato le esigenze dei comitati dei cittadini e quelle dei commercianti, facendo il punto della situazione con il Prefetto. Con questo provvedimento aggiungiamo un tassello per arginare il fenomeno e garantire maggiore sicurezza per i cittadini, soprattutto ora che le norme nazionali contro il Coronavirus iniziano a farsi meno stringenti. Dobbiamo continuare a mantenere alta la guardia per la tutela di tutti” queste le parole della sindaca di Roma Virginia Raggi.