Sting apre una pizzeria nella sua tenuta in Toscana

22 Luglio 2021

Metti una pizza con Sting in una notte di mezza estate. Da oggi è possibile nel locale appena aperto al Palagio (via Sant’Andrea 11 – Figline e Incisa Valdarno, vicino Firenze), la tenuta nel Valdarno di proprietà del cantante e della moglie Trudie dal lontano 1997. A dare l’annuncio è stato l’ex Police: “Venite ad unirvi alla banda nella nuova pizzeria e wine bar ‘Il Palagio’, dove potrete trovare una pizza favolosa, provare tutti i nostri vini e anche qualche birra artigianale toscana. Claudia e Paolo vi daranno un caloroso benvenuto”, così si legge su Instagram.

Ai clienti sono assicurati ampi spazi all’aperto per godere della campagna circostante e pizze realizzate con farine bio e prodotti toscani. Nella pizzeria sull’aia si potranno ordinare una Margherita o una Napoli, da accompagnare ai vini prodotti dall’ex Police insieme alla moglie. Le etichette rendono omaggio ad alcune delle canzoni più belle dell’artista inglese: da Message in a bottle a Sister moon, da When we dance a Roxane. Non mancano anche alcune birre di produttori locali.

Il Palagio è una storica villa del XVI secolo immersa tra i vigneti: prima di Sting è appartenuta per lungo tempo al duca Simone Vincenzo Velluti Zati di San Clemente. La tenuta tra Incisa e Figline si estende per oltre 350 ettari e produce vino e olio biologici, miele e salumi. Da tempo è possibile soggiornare per brevi periodi in una delle cinque guesthouse nella tenuta dedicandosi allo yoga e alla meditazione e svagandosi con itinerari a cavallo. Nell’annessa bottega si possono comprare frutta e verdura direttamente dall’orto dell’ex Police. Proprio poche settimane fa il cantante e la moglie avevano lanciato un’iniziativa a sostegno della ristorazione duramente messa alla prova dall’emergenza Covid. Ora hanno deciso di passare dall’altra parte della barricata, diventando loro stessi imprenditori del settore.