Il junk food è eterno: il video scandalizza tik tok

29 Luglio 2021

Il Junk Food, così detto cibo spazzatura, nonostante la recente virata globale verso l’healty food, continua ancora a riscuotere un certo fascino; forse per la velocità con cui viene consumato, forse perché alcuni lo ritengono appagante. E molti sono stati gli esperimenti condotti negli ultimi anni proprio per dimostrarne l’insalubrità. Abbiamo già parlato di studi scientifici che affermano come il cibo spazzatura provochi nel corpo una reazione simile a quella prodotta per un’infezione. Questa volta l’esperimento non è stato eseguito da un’importante università, ma da una mamma nutrizionista che vuole rendere consapevoli i suoi ragazzi di ciò che mangiano.

“Ancora voglia di questo hamburger?”

Questa la didascalia del post pubblicato su tik tok, il social più amato dei giovani, da una ragazza che condivide l’esperimento portato a termine dalla mamma, diventando virale in poco tempo. Questa signora inglese ha conservato per due anni, in una speciale dispensa, panini, patatine, crocchette di pollo ma anche caramelle gommose e vari dolci. La prima conclusione che saremmo pronti a pensare è che questo cibo sia progressivamente andato a male. Sbagliato. Dopo due anni si presenta esattamente nello stesso modo in cui è stato acquistato. Esperimento molto semplice ma che ci mette davanti una brutale realtà; il cibo del fast food è praticamente eterno. Sono talmente tanti i conservanti contenuti all’interno di questi prodotti tali da renderli invariati al passare del tempo.

“Mia madre sta semplicemente cercando di incoraggiare le persone a prendere decisioni alimentari migliori e a vivere in modo più sano e più felice” Così la ragazza che ha pubblicato il video specifica che non vuole in nessun modo demonizzare o accusare nessuno con questo esperimento ma vorrebbe rendere più consapevoli, coetanei e non, di come questo cibo possa essere dannoso alla salute e di come scelte più oculate e consapevoli porterebbero di sicuro più giovamento per la nostra salute. Non è di certo il primo esperimento di resistenza nel tempo del cibo spazzatura,  ma è sempre utile per rinfrescare la memoria.