GELINAZ: il 29 agosto la tappa siciliana a Noto

6 Agosto 2021

Inizia il countdown per Gelinaz, l’appuntamento più acrobatico e rock del panorama gastronomico, in programma domenica 29 agosto in ben 25 città di tutto il mondo: da San Francisco a Tokyo, da Copenaghen a Hong Kong. A rappresentare l’Italia due tappe, Lucca e Noto. Protagonista della performance culinaria in Sicilia sarà Viviana Varese, la chef che proprio quest’estate ha inaugurato sull’Isola un nuovo ristorante, il W Villadorata Country Restaurant, all’interno di una struttura di charme immersa nella campagna del Val Di Noto, in provincia di Siracusa.   

Cos’è Gelinaz

Nato nel 2015 dall’estro e dalla conoscenza gastronomica di Andrea Petrini, giornalista food di fama internazionale, Gelinaz è una performance culinaria in cui gli chef si mettono in gioco dando prova di creatività e capacità d’improvvisazione. Ognuno invia in forma anonima un menu inedito agli organizzatori che, a loro volta, lo reindirizzano in modo totalmente casuale ad uno degli chef selezionati, senza che il destinatario sappia chi sia l’autore. Dal 3 dicembre 2020 – sfidando restrizioni e difficoltà logistiche dovute all’emergenza sanitaria – Gelinaz ha dato avvio a una lunga tournée The Grand Gelinaz! Shuffle Stay in Tour: 200 chef hanno elaborato nuove idee e interpretato menu e ricette di altri cuochi, anche di coloro i quali hanno purtroppo visto chiudere definitivamente i loro ristoranti a causa della pandemia. 

Gelinaz Sicilia

Per la prima volta la Sicilia ospiterà una tappa di Gelinaz. Il compito di organizzare l’evento siciliano è stato affidato alla stellata Viviana Varese. Insieme a lei, domenica 29 agosto, ci saranno i colleghi Cristina Bowerman, Isa Mazzocchi, Chloé, Charles, Zahie Tellez, Riccardo Monco, Carmelo Chiaramonte, Fulvio Pierangelini e Accursio Craparo. Special guest il Maestro Corrado Assenza con il cannolo siciliano. La cena sarà articolata in 8 portate, mentre parte dei proventi saranno devoluti alla cooperativa sociale Si Può Fare Onlus che si occupa dell’inserimento al lavoro di persone con disabilità, problemi di tossicodipendenza e rifugiati richiedenti protezione internazionale. La cooperativa siciliana ha già convertito diversi terreni incolti all’agricoltura biologica per produrre agrumi, mandorle, olive e ortaggi.

Viviana Varese: come si riparte

Solidarietà, Sostenibilità, Sicilia: RI-PAR-TI-AMO, è questo il motto di Gelinaz Sicilia: “Siamo biodiversi, crediamo nella terra, nel mare, negli uomini, nella materia prima che quest’isola ci offre – afferma la Varese – nelle nuove possibilità, nel nutrimento e nella condivisione, nel viaggio di storia e sapore attraverso la Sicilia e il Val di Noto”. La chef sarà affiancata da otto grandi nomi del panorama culinario italiano per un emozionante lavoro di squadra: tutti insieme dovranno reinterpretare le ricette misteriose di uno chef il cui nome verrà svelato in diretta soltanto il 29 agosto.

Il mondo della ristorazione ha tanta voglia di ripartire, non solo cuochi e personale di sala ma anche artigiani, coltivatori e allevatori. Gelinaz avrà un forte significato simbolico, il primo grande evento gastronomico in presenza dopo i lockdown sarà il primo grande evento gastronomico organizzato in presenza dopo il lungo periodo di chiusura forzata. L’idea di farlo in Sicilia è chiaramente collegata al nuovo progetto che sto seguendo a Noto e che mi ha dato grandi soddisfazioni fin dall’apertura, avvenuta lo scorso giugno. Ho scoperto una terra meravigliosa e dei prodotti unici, gli stessi che utilizzeremo in cucina per creare il menu di Gelinaz. Un’altra ragione per venire è poi il luogo unico in cui ci troviamo: i tavoli verranno apparecchiati direttamente nell’orto del W Villadorata Country Restaurant e sarà una cena rurale di grande effetto, una festa gioiosa da trascorrere all’aria aperta, in totale sicurezza, immersi nei profumi e nei colori della campagna siciliana“, ci ha raccontato la chef.

Come partecipare

Il ticket per Gelinaz Sicilia è in vendita solo online a questo link. Il menu è segreto e verrà svelato durante l’evento. In totale 70 biglietti al prezzo di 150 euro a persona (vini inclusi) non rimborsabili. Non è un’occasione adatta a persone con restrizioni dietetiche e allergie. Presentatori speciali saranno Pepa Charro, cantante, attrice e comica spagnola e David Warren, regista statunitense. Alla realizzazione della serata hanno contribuito: Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), Amaro Amara, Feudo Maccari, Moak, Gruppo San Pellegrino, SchönhuberFranchi e il Country House Villadorata. Per accedere al ristorante, oltre alla prenotazione, sarà necessario esibire il green pass