Home Archivi di Francesco Caccavella Pasta ripiena La Minty Mistress di Pasta Queen sta conquistando il web

La Minty Mistress di Pasta Queen sta conquistando il web

di Nadine Solano

Minty Mistress è la ricetta della Pasta Queen che sta conquistando il web, ecco come prepararla passo dopo passo.

La Minty Mistress è ricca e decadente. Vi sorprenderà con note pepate e afrodisiache scaglie di noce moscata”: così The Pasta Queen ha presentato al popolo di Instagram – il suo account conta quasi un milione di follower – una nuova creazione. Che in poco tempo è diventata virale, anche grazie agli altri social che hanno fatto da cassa di risonanza.

Chi è Pasta Queen

Non fatevi ingannare dal nome d’arte e dal fatto che comunica in inglese: The Pasta Queen è italianissima. In realtà si chiama Nadia Caterina Munno, è nata e cresciuta a Roma ma ha sempre viaggiato parecchio, arrivando a visitare oltre 100 città in tutto il mondo, dalla Russia all’America passando per la Gran Bretagna.

Allo stesso tempo, non ha mai smesso di coltivare la sua passione per la cucina nostrana, diffondendo sia ricette tradizionali, nelle versioni apprese da sua madre e da sua nonna, sia ricette appunto da lei stessa ideate, frutto della sua fantasia ma anche di contaminazioni gastronomiche e culturali. Questo primo piatto, la Minty Mistress, è l’ultima novità. 

Gli ingredienti e il procedimento

Burro, provolone, fontina, gruviera, parmigiano. E foglioline di menta, naturalmente: sono questi gli ingredienti principali della Minty Mistress di The Pasta Queen. La ricetta è molto semplice. Si comincia facendo fondere in una padella 2-3 noci di burro, mantenendo bassa la fiamma. Dopo qualche minuto si aggiungono il provolone, la fontina e la gruviera (stesse quantità, per 4 persone possono bastare 80-100 grammi) tagliati a pezzi molto piccoli, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno affinché i sapori si amalgamino perfettamente. Quando i formaggi filano e formano un composto compatto, gradualmente si versa nella padella un po’ di latte, senza smettere di mescolare. Il risultato dev’essere una sorta di crema. Non troppo densa, però. 

Gli step finali

Si unisce della noce moscata grattugiata e poi tocca alla pasta – formato corto, perfette le penne rigate ma anche le farfalle – che, scolata al dente, dev’essere versata nella padella. Subito dopo, il parmigiano grattugiato. La fiamma è ancora accesa, bassa. Il lavoro con il cucchiaio di legno continua, la delicatezza del movimento è obbligatoria. Infine si spegne il fuoco e si procede con le foglioline di menta. Ultimo tocco: una generosa spolverata di pepe nero. L’avete pensato subito o quasi? Sì, la Minty Mistress è una rivisitazione, più decisa e profumata, della pasta ai 4 formaggi. The Pasta Queen ne va molto fiera e si moltiplicano gli internauti che decidono di replicare la ricetta. Lo farete anche voi?