Home How to Whipped Lemonade, la limonata è soffice

Whipped Lemonade, la limonata è soffice

di Nadine Solano

La Whipped Lemonade è una versione più golosa della classica limonata. Soffice, spumosa e dal sapore fresco: sta spopolando su TikTok.

Ed ecco arrivare da Tik Tok un’altra nuova trovata. Questa volta non si tratta di un’originale pietanza, bensì di una bevanda: la Whipped Lemonade. Ovvero la limonata montata. Come si deduce subito dal nome, il suo punto di forza è la cremosità. Insieme, naturalmente, al potere dissetante e rinfrescante che contraddistingue l’agrume in questione. Ma scopriamo insieme la ricetta di questa novità già diventata virale. 

Gli ingredienti e il procedimento

Per preparare la Whipped Lemonade occorrono meno di 10 minuti. Questi gli ingredienti per 4 persone: il succo di 4-5 limoni freschi, facendo attenzione ad eliminare tutti i semi, 400 ml di panna da montare, 150 grammi di latte condensato zuccherato, 4 tazze di ghiaccio a cubetti, 4 fettine di limone. Dopo aver frullato insieme il succo, il ghiaccio e il latte condensato per 15-20 secondi, si unisce la panna e si continua a far lavorare l’apparecchio per qualche altro istante. Fondamentale è che il ghiaccio si sciolga completamente e che il risultato sia una bevanda densa, soffice. Vellutata. Ultimi step: dividerla in 4 bicchieri alti, possibilmente in vetro, e decorare con le fettine di limone. I più golosi possono concludere con un’ulteriore aggiunta di panna e/o con una coulis di frutta. 

La versione vegana

Una versione vegana della Whipped Lemonade? Certo, è possibile. Basta utilizzare latte condensato e panna vegetali, a base cioè di latte di cocco, di soia oppure di avena. I più abili possono procedere autonomamente con la preparazione di questi prodotti, ma in alternativa non è difficile trovarli nei negozi specializzati in prodotti alimentari bio. 

Consigli finali

Qualunque sia la versione preferita, è bene consumare la Whipped Lemonade appena fatta. Al massimo dopo una mezz’ora. Se trascorre più tempo, comincia a sgonfiarsi e il gusto gradualmente si perde. C’è chi aggiunge un po’ di gelato alla vaniglia per ottenere una maggiore cremosità: da provare. C’è anche chi nel frullatore mette qualche fragola o lampone, ben venga pure questa idea. Volendo, al posto del succo dei limoni freschi è possibile usare quello confezionato o la limonata in polvere; però noi, ve lo diciamo, non faremmo mai una cosa simile.