Home Cibo 10 ricette per celebrare lo Speck Alto Adige Igp

10 ricette per celebrare lo Speck Alto Adige Igp

di Stefania Leo

Lo speck è un salume versatile e gustoso: festeggiamo la settimana dedicata allo Speck Alto Adige Igp con queste 10 ricette.

Alzi la mano chi ama lo speck. Le sue note affumicate e la sua estrema versatilità in cucina lo rendono l’alimento principe di strategie culinarie ricche di gusto o di ricette antispreco. Amato in tutti il mondo, la patria dello speck però resta l’Alto Adige, dove questo salume gode del marchio IGP. Allo speck, questo territorio dedica diverse settimane celebrative. Dal 29 settembre al 10 ottobre, lo Speck Alto Adige è al centro di escursioni, degustazioni e piaceri gastronomici vari al cospetto di un magnifico scenario alpino. Sebbene quest’anno l’idilliaca Val di Funes nelle Dolomiti non accolga l’apprezzata Festa dello Speck (rimandata al 2022), il Consorzio Tutela Speck Alto Adige, insieme all’Associazione Turistica Val di Funes, ha deciso di organizzare un evento dedicato agli amanti di questa specialità tradizionale: le Settimane dello Speck Alto Adige. Tra le tante attività in programma da non perdere la presenza di Gletscherhans, simpatico ambasciatore della Val di Funes, noto come il tagliatore di speck più rapido al mondo. Ma come possiamo usare lo speck in cucina? Se il solito tagliere con le profumate fettine vi ha stancato, provate qualcuna di queste ricette.

  1. Torta di patate e speck. Un grande classico della cucina di recupero è il gattò di patate alla napoletana. Qui vogliamo rivisitarlo aggiungendo speck e formaggio Emmentaler. Darai così un tocco di sapidità alla naturale dolcezza di patate e formaggio, che formano con lo speck un threesome perfetto!
  2. Pasticcio di zucca, speck e taleggio. Zucca, speck e taleggio sono un trio formidabile, specie quando si uniscono per un creare la base di un grande pasticcio, antipasto o piatto unico caldo perfetto per accogliere le fredde giornate d’inverno. Al primo boccone ti sembrerà di essere in una baita di montagna altoatesina.
  3. Cheesecake monoporzione con taralli, ricotta salata e Speck Alto Adige IGP. Una cheesecake salata è sempre una garanzia, quindi perché non provare questo goloso antipasto che unisce la ricotta salata, il formaggio spalmabile alla croccantezza del tarallo e ai profumi dello speck. Un consiglio? Servitelo in un ampio bicchiere.
  4. Muffin solo albumi con speck e zucca. Questa ricetta è dedicata a chi sta seguendo una dieta, ma non vuole rinunciare al gusto. Prepariamo i muffin sfruttando solo la parte più “magra” delle uova, gli albumi. Al composto aggiungiamo la zucca già ammorbidita in cottura e dei dadini di speck per un tocco in più di sapidità.
  5. Involtini di vitello con scamorza e speck. Non fatevi spaventare dalla parola involtino: questo secondo si cucina in un baleno! Prepariamo i classici involtini ma, al posto del prosciutto o della mortadella, usiamo lo Speck Alto Adige Igp. Il loro sapore deciso metterà d’accordo tutti i commensali.
  6. Pasta con rucola e Speck Alto Adige IGP. Cosa c’è di più facile e veloce di un piatto di pasta al pesto? Se però la salsa al basilico ti ha stancato, dona a questo primo un twist inconfondibile con lo speck tagliato a fiammiferi. Il taglio perfetto? Quello da 5 mm di spessore.
  7. La pasta con zucchine e speck Pasta con zucchine, speck e zafferano. Le zucchine sono un altro ingrediente molto versatile in cucina. Per questo vanno perfettamente d’accordo con lo speck. Preparate della pasta aggiungendo al sugo qualche seme di sesamo e dello zafferano. Il colore della spezia dorata e la sapidità dello speck cambieranno volto alla vostra pausa pranzo.
  8. Ravioli di Speck Alto Adige IGP con stracchino e fichi. Pensate ai classici ravioli di ricotta. Sono buonissimi, vero? E se provassimo ad aggiungerci dello speck? Vi assicuriamo un risultato sorprendente. Il trucco è tagliarlo molto fine, arrivando quasi a tritarlo. Una variante sul tema può anche essere sostituire la ricotta con della robiola. Per gustare appieno ogni sapore, dopo aver bollito la pasta ripiena, saltatela in padella con burro e salvia.
  9. Speck Bowl. Ormai possiamo declinare quasi ogni ricetta nella sua versione ciotolosa. Quella a base di Speck Alto Adige IGP vede al centro della scena il salume tagliato a listarelle sottili, crudo, dal colore rosso vivo, stagionato all’aria di montagna. Aggiungete un uovo sodo, della mela croccante, pomodori datterini gialli, foglie di invidia, riso venere e un cucchiaio di olio di mandorle insieme a qualche goccia di limone. Perfetto in un piano alimentare che si prende cura della vostra linea.
  10. Uovo in camicia con Speck Alto Adige IGP. L’uovo in camicia è una sfida per molti cuochi amatoriali. Eppure, quando il gioco di prestigio dell’albume che avvita sul tuorlo riesce, non c’è piatto capace di dare così tanta soddisfazione in fatto di gusto. Arricchite il piatto con crema di cavolfiore, dadini di speck e un tocco di erba cipollina.