Home How to Macchina per la pasta: le Offerte del Black Friday 2021

Macchina per la pasta: le Offerte del Black Friday 2021

di Agrodolce

La macchina per la pasta è economica, robusta, versatile e divertente. Ecco le migliori offerte per il Black Friday 2021.

Tra i tanti cambiamenti che la pandemia ci ha portato, nel bene e nel male, ce n’è una che lascerà di sicuro il segno sulle nostre generazioni: gli italiani si sono riscoperti pizzaioli, pasticceri e pastai. E la macchina per la pasta, in questo senso, è uno degli acquisti più utili e divertenti che si possano fare. Ecco come scegliere il modello giusto, e per quali motivi tutti dovrebbero averne una a casa.

Macchina Pasta: Tipi e Modelli

Per una o due persone, e a patto di essere molto precisi e di fare un po’ di pratica, può andar bene il mattarello e il taglio manuale; il risultato è una pasta molto rustica, disomogenea e sfiziosa, come quella che si mangia dalla nonna o nelle trattorie caserecce. Quando invece bisogna sfamare più commensali, o c’è bisogno di estrema precisione nel prodotto finale (magari per sorprendere gli amici), allora la macchina per la pasta diventa indispensabile. Che sia per preparare lasagne, cannelloni, fettuccine o ravioli, è l’alleata perfetta per ottenere sempre risultati dall’aspetto professionale. In più, la macchina per la pasta è economica, facile da usare, sicura e – nel caso delle varianti a manovella – praticamente eterna: comprata una volta, si cede di padre in figlio per secoli.

Esistono diversi modelli, a seconda del tipo di pasta da creare, e della pigrizia dell’utente. Quelli più semplici ed economici richiedono di preparare l’impasto a mano, e di passarlo alla macchina con spessori sempre più sottili, fino a quando si ottiene il grado di finezza desiderato; quelli più più evoluti, invece, fanno tutto da sé. Nel dettaglio:

  • Macchina tradizionale manuale: È quella della nonna. Dopo aver preparato l’impasto, basta passarlo alla macchina azionando la manovella, e nel giro di pochi minuti si ottiene la sfoglia che poi può essere eventualmente tagliata in spaghetti, fettuccine, tagliolini, ecc. Sono le più economiche e relativamente scomode, ma non lasciatevi ingannare. Non ci vuole niente ad usarle da soli, e sono ancora più divertenti con la dolce metà o coi bambini.
  • Torcio a manovella: Lento e scomodo, noi lo sconsigliamo. In pratica basta infilare l’impasto bel contenitore, scegliere lo stampo con lo spessore/formato di spaghetti desiderato, girare la manopola per far uscire la pasta. L’unico vantaggio è che occupa poco spazio, ma è davvero poco pratico.
  • Macchina a motore: È assolutamente identica a quella manuale, ma in più include un motore elettrico al posto della manovella; spesso, molti modelli manuali sono predisposti per il motore, che però andrà acquistato separatamente. Per ovvie ragioni costa circa il doppio dell’omologa manuale, ma accelera tantissimo il lavoro quando si ha molta pasta da lavorare.
  • Macchina per la pasta elettrica: Basta mettere gli ingredienti nel contenitore, avviare il programma desiderato, montare la forma desiderata, e la macchina farà tutto da sé. Pratica per chi vuole la pasta fresca tutti i giorni senza neppure muovere un dito.

Ricetta perfetta per pasta fresca

Se alla mamma o alla nonna fate la fatidica domanda “quanta acqua?” vi risponderanno sibilline “quanta se ne prende” che apparentemente vuol dire tutto e niente. In realtà, basta mettere letteralmente le mani in pasta qualche volta, per capire esattamente cosa intendano. E comunque, niente paura. Ogni macchina per la pasta – a prescindere dalla tipologia – include sempre un pratico ricettario con le dosi per ottenere l’impasto ideale, e questo rappresenta un ottimo inizio per chi è alle prime armi. In linea di principio, considerate che per ogni kg di farina servono circa 400ml di liquido (acqua, uova, verdure ripassate, etc.). Ma non tutte le farine prendono la stessa acqua, ed è lì che l’esperienza fa la differenza. Per preparare la perfetta pasta fresca fatta in casa vi consigliamo la nostra video ricetta: qui trovate la pasta fresca acqua e farina, mentre questa è la nostra ricetta per la pasta fresca all’uovo.

Diete speciali

Il bello della macchina per la pasta è che potete usare gli ingredienti che preferite, nelle proporzioni che ritenete soddisfacenti e col carico calorico preferito. Ciò consente di avere controllo sulla qualità del prodotto finito, e dunque di soddisfare tutte le necessità dietologiche. Nessun problema per le farine integrali (che fanno benissimo e risultano perfette per tenere a bada il picco glicemico) e per quelle senza glutine (tipo farro, soia, etc.). Nelle diete iposodiche, invece, il sale può essere omesso del tutto sia nell’impasto che nell’acqua di ottura; infine, è possibile aggiungere ingredienti extra come peperoncino, nero di seppia, paprika, spinaci e così via. L’unico limite è la fantasia.

Pulire la macchina per la pasta

Per pulire la macchina per la pasta, il consiglio migliore è di mettere a bagno le trafile (se presenti) e di rimuovere la pasta con uno stuzzicadenti; per rimuovere i grumi di pasta secca o gli eventuali accumuli tra gli ingranaggi, invece, usate un panno umido ben strizzato, e magari un pennellino. Se non fate molta pasta all’uovo, basta questo; se gli impasti tendono a essere molto grassi, potete aggiungere un pochino di sgrassatore al panno inumidito, a patto però di rimuovere accuratamente eventuali residui, subito dopo. Il problema in generale è che la macchina per la pasta non va assolutamente bagnata, altrimenti può fare nero o ruggine. Se però dovesse accadere, passate subito della farina per raccogliere l’umidità (consigliamo la semola, che ha grani più grossi) e poi spazzolate via tutto col pennello. Se passa molto tempo dall’ultima volta che è stata usata, non è una cattiva idea passare un po’ di pasta per raccogliere polvere e sporco, e gettare via la prima sfoglia.

Macchine per pasta: migliori offerte Prime Day

Se vi sentite pronti per gettarvi nella mischia della pasta fresca, allora non perdete un minuto di più. Vi garantiamo risultati eccellenti con poco sforzo e, se non il raggiungimento dell’indipendenza pastificia, quantomeno grandissime soddisfazioni. Ecco quindi i modelli, uno per tipo, col miglior rapporto prezzo qualità del Black Friday 2021.

Marcato Classic Atlas AT-150-CLS Macchina per la Pasta in Casa

Permette di ottenere 3 formati di pasta: lasagne (larghezza 150 mm), fettuccine (6 mm) e tagliolini (1.5 mm)

Marcato Classic Atlas AT-150-CLS Macchina per la Pasta in Casa - lasagne (larghezza 150 mm), fettuccine (6 mm) e tagliolini[...]

Marcato Atlasmotor Macchina Pasta con Motore Acciaio Cromato

Contiene: Atlas 150, morsetto per fissare la macchina al tavolo, motore Pastadrive da inserire nell'attacco a baionetta brevettato e manovella da usare con alcuni accessori dove il motore non può essere applicato per motivi di sicurezza

Marcato Atlasmotor Macchina Pasta con Motore Acciaio Cromato

Philips Avance macchina per la pasta Design Premium

Grazie ai suoi programmi completamente automatici, impasta ed estrude autonomamente la pasta nel tempo in cui l'acqua bolle.

Pasta Maker Avance Plus Philips è lo strumento ideale per riscoprire il gusto della pasta fatta in casa. Grazie ai suoi programmi completamente automatici, impasta ed estrude autonomamente la pasta nel tempo in cui l'acqua bolle. I 4 dischi d'estrusione permettono di ottenere più di 10 tipi di pasta diversi (spaghetti, fettuccine, maccheroni, penne, rigatoni, lasagne, ravioli, cannelloni, maltagliati, pizzoccheri, farfalle), utilizzando qualsiasi tipo di farina (farina di grano duro, farro, senza glutine e altri). In dotazione sono presenti il misurino, il ricettario e altri comodi strumenti di pulizia per eliminare la pasta dai dischi d'estrusione con un semplice click.

Impastatrice planetaria Moulinex MasterChef Grande

Capienza pari a 6,7 litri

Impastatrice planetaria Moulinex MasterChef Grande da 6,7 litri per preparare fino a 2,6 kg di composti per dolci e 2,2 kg di impasti per pane.

Impastatrice planetaria Moulinex MasterChef Grande permette di cimentarsi nella preparazione di molti tipi di impasto, grazie a un motore potente da 1500 watt e ai suoi 3 utensili di qualità in metallo pressofuso. L'ampio recipiente da 6,7 litri consente di preparare fino a 2,6 kg di composti per dolci pari a 60 cupcake, fino a 2,2 kg di impasti per pane pari a 10 deliziose pizze in una sola volta. Il movimento planetario di miscelazione garantisce risultati ottimali. L’impastatrice è ideale per impastare, miscelare, montare: sono presenti il gancio impastatore in metallo pressofuso per uso intensivo, lo sbattitore e la frusta.