Home Cibo Come si fanno i confetti?

Come si fanno i confetti?

di Alessia Dalla Massara

Simbolo di matrimoni, battesimi o comunioni, i confetti sono un prodotto complicato ma non difficile da riprodurre a casa: come si fanno?

Difficile pensare ai confetti come a un qualcosa che si possa realizzare in casa con le proprie mani: Siamo abituati a trovare i confetti nelle bomboniere durante battesimi, cresime e matrimoni siamo abituati a gustare la loro dolcezza in occasione di cerimonie importanti, ma, in realtà, il procedimento per prepararli non è così difficile, né tantomeno dispendioso. In fondo, si può avere voglia di concedersi un momento di dolcezza anche al di fuori delle occasioni canoniche e di far ricadere la scelta proprio sui confetti.

Il segreto di tanta bontà sta nel connubio tra la copertura a base di pasta di mandorle e il ripieno di frutta secca (nella maggior parte dei casi, sempre mandorla) o in alternativa di cioccolato. A completare il tutto una deliziosa glassatura che, oltre a conferire quel caratteristico aspetto lucido, regala una nota di dolcezza in più. Se siete tra quelli che ai confetti non sanno proprio resistere, ecco i passaggi per averli a disposizione tutto l’anno.

Come lavorare le mandorle

Partiamo dall’ingrediente principale, ossia le mandorle. Acquistatele di ottima qualità, ancora con la pelle (o già sbucciate se avete poco tempo a disposizione), e procedete in questo modo. Per prima cosa, immergetele in acqua bollente per circa 10 minuti: in questo modo riuscirete a spellarle con maggiore facilità. Una volta scolate, adagiatele su un panno asciutto e strofinatele con vigore così da rimuovere la pellicina superficiale. A questo punto, fate asciugare per pochi minuti in forno preriscaldato (o nel microonde), o ancora, semplicemente alla luce del sole.

Come formare i confetti

Ora la vostra frutta secca sarà pronta per essere ricoperta da un dolcissimo strato di pasta di mandorle. Se avete deciso di realizzare dei confetti bianchi potete utilizzare la pasta nel suo colore naturale, altrimenti ricorrete ai coloranti alimentari per ottenere le sfumature che più preferite. Il segreto per realizzare dei confetti perfetti è stendere la pasta di mandorle della giusta altezza: aiutatevi con un mattarello, ritagliate la pasta di uno spessore di circa 3-4 cm e arrotolatela intorno a ciascuna mandorla in modo da conferire la forma del classico confetto.

La glassatura dei confetti

Per concludere in modo ottimale la realizzazione dei vostri confetti non vi resta che pensare alla glassatura. Preparate un composto di albume, zucchero a velo e succo di limone, immergete completamente i confetti e sistemateli su una teglia coperta con carta forno. Infornateli per circa 10 minuti ad una temperatura di 50° fino a che la glassa non si sarà asciugata del tutto. Togliete quindi i confetti dal forno e lasciateli raffreddare per circa tre ore in modo da ottenere la caratteristica consistenza dura e compatta. Anche in questo caso, se volete realizzare dei confetti di un colore diverso basterà aggiungere qualche goccia di colorante alimentare alla vostra glassa e proseguire con lo stesso procedimento.