Home Mangiare I 10 migliori ristoranti di Roma e del Lazio secondo il Gambero Rosso

I 10 migliori ristoranti di Roma e del Lazio secondo il Gambero Rosso

di Marta Manzo

Torna la guida dei migliori ristoranti di Roma e Lazio del Gambero Rosso: scopriamo insieme tutti i premi e i 10 migliori ristoranti.

8 Tre Forchette, 5 Tre Gamberi, ancora 5 Tre Bottiglie, 2 Tre Boccali e 1 Tre Cocotte. E quattro novità dell’anno, nuovissime aperture che si sono fatte notare. Sono i numeri della 32esima edizione della guida Roma e il Meglio del Lazio 2022 del Gambero Rosso. Che prevede, anche, tanti riconoscimenti speciali.

I premi speciali

 © La Trota

Premio speciale per il Servizio in Sala se lo aggiudica La Trota di Rivodutri, Rieti. Quello per il Servizio di sala in Albergo, invece, La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri a Roma. Il premio valorizzazione del territorio va a Satricvm, Latina. I premi speciali Regione Lazio Genius Loci vanno a Romanè (Roma), De novo e D’antico (Cori LT), Sellari (Frosinone), Ristorante Degli Angeli (Magliano Sabina RI) e Al Vecchio Orologio (Viterbo). Mentre i premi Gruppo del gusto Associazione stampa estera a Bistrot 64 (Roma), BucaVino (Roma), Romolo e Remo (Roma), Pietrino e Renata (Nemi – Roma), Pasticceria 5 lune (Roma).

Le novità dell’anno

Quattro i locali che vincono il premio come novità dell’anno: rispettivamente Aventina Carne e Bottega (Viale della Piramide Cestia, 9), Emporio Sant’Eustachio (Via della Maddalena, 36) e Romanè (Via Cipro, 106) a Roma e Dolia (Piazza Conca, 22) a Gaeta (LT).

I tre Gamberi

 © Cesare al Casaletto

I tre Gamberi contraddistinguono le migliori trattorie e quest’anno vanno a: Arcangelo Vino e Cucina (Roma), il nuovo format nato sulle ceneri dell’Arcangelo, Armando al Pantheon (Roma), Da Cesare (Roma), Sora Maria e Arcangelo (Olevano Romano RM) e Agriristorante Il Casaletto (Viterbo).

Tre Bottiglie, Tre Boccali e Tre Cocotte

 © Barnaba

Le tre Bottiglie è il più altro riconoscimento per quello che riguarda i wine bar, ad aggiudicarselo quest’anno sono: Barnaba (Roma), Roscioli (Roma), Trimani il Wine Bar (Roma), Del Gatto (Anzio RM) e Enoteca Quattro Ruote (Montalto di Castro VT). I tre Boccali invece vengono assegnati dalla guida alle birrerie: Open Baladin e L’Osteria di Birra del Borgo, entrambe a Roma, sono i due locali che se li aggiudicano per il 2022. Infine, solo un tre Cocotte quest’anno a Roma e nel Lazio: è Spazio Niko Romito Bar e Cucina che si aggiudica il premio per i migliori bistrot.

I 10 migliori ristoranti di Roma e del Lazio (più 1)

Fulcro della guida restano, però, i ristoranti. Da 3 o 2 forchette, sono molte le conferme rispetto all’anno precedente, con un rientro praticamente annunciato dopo lo stop imposto dall’anno scorso. Ecco, di seguito, la classifica dalla decima alla prima posizione, dei migliori ristoranti di Roma e del Lazio.

  1. A 88 punti c’è Il Convivio Troiani (Vicolo dei Soldati, 31 – Roma);
  2. 88 punti anche per Colline Ciociare (Via Prenestina, 27 – Acuto FR);
  3. Stesso punteggio, 88 punti, per Aminta (Via Trovano, 3 – Gennazzano RM);
  4. A 90 punti c’è Enoteca La Torre a Villa Laetitia (Lungotevere delle Armi, 23 – Roma);
  5. 90 punti anche per Glass Hostaria (Vicolo del Cinque, 58 – Roma);
  6. E sempre 90 punti per Pascucci al Porticciolo (Viale Traiano, 85 – Fiumicino);
  7. A 91 punti c’è Imàgo dell’Hotel Hassler (Piazza della Trinità dei Monti, 6 – Roma);
  8. E a pari merito, sempre con 91 puntiIdylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel (Via di S. Chiara, 4/A – Roma);
  9. 92 punti per il ristorante La Trota (Via S. Susanna, 33 – Rivodutri RI);
  10. E, alla pari, 92 punti anche per Il Pagliaccio (Via dei Banchi Vecchi, 129/a – Roma);
  11. In vetta, a 95 punti, c’è La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri dello chef Heinz Beck, l’unico tristellato di Roma (Via Alberto Cadlolo, 101 – Roma).