Home Mangiare Ristoranti Breve guida alle regole Covid per le feste

Breve guida alle regole Covid per le feste

di Marta Manzo

Quali sono le nuove regole Covid per le feste? Dove è necessario il Super Green Pass? Ecco una breve guida per sapere come comportarsi.

Con il decreto legge 172 del 26 novembre scorso, da lunedì 6 dicembre fino al 15 gennaio 2022 per accedere a spettacoli, eventi sportivi, feste, cerimonie, bar e ristoranti bisogna essere in possesso del cosiddetto super green pass o green pass rafforzato, Con il nuovo DPCM da lunedì 6 dicembre entrano in vigore il Super Green Pass e nuove regole anti-covidcioè di un certificato verde ottenuto per vaccinazione o guarigione dalla malattia. Anche in zona bianca. Per chi accede a queste aree pubbliche con il green pass base sono previste multe da 400 a 1.000 euro e la stessa sanzione viene comminata ai gestori dei locali che non controllano la conformità del certificato verde rafforzato. Ci sono, però, alcune eccezioni, che vale la pena segnalare. Ecco, allora, una breve guida alle regole anti-Covid da tenere a mente durante le Feste. 

Al bar

Come chiarisce anche la Fipe, riprendendo le FAQ governative, l’obbligo di super green pass non sussiste per il consumo al bancone del bar e per le consumazioni all’aperto. Si applica esclusivamente per consumare ai tavoli, seduti dunque al chiuso. Chi ha il green pass base oppure non ha green pass può quindi entrare per consumare solo al banco o d’asporto, oppure consumare all’aperto. Gli altri, invece, possono mettersi seduti.

Al ristorante

Per la stessa regola per cui per consumare seduti al tavolo è necessario essere in possesso del super green pass, per accedere ai ristoranti bisogna esibire un green pass ottenuto tramite vaccinazione o guarigione dal Covid-19. È una regola che vale per tutto ciò che si ascrive alla categoria al chiuso, che lascia valido l’ingresso con green pass base soltanto per i locali all’aperto. Se la zona è gialla, invece, nei ristoranti al chiuso ritorna il numero massimo di commensali allo stesso tavolo, che possono essere soltanto 4. Salvo che non si sia tutti in possesso del super green pass, in tal caso la limitazione decade. 

Eccezioni

Tra i luoghi in cui resta in vigore soltanto il green pass base, cioè quello ottenibile tramite tampone negativo, ci sono i ristoranti e i bar degli alberghi in cui si soggiorna. Qui, infatti, non è necessario essere muniti di certificato rafforzato, per cui è possibile accedere ad alcune attività e servizi al chiuso messi a disposizione dalla struttura anche soltanto con il risultato di un molecolare o antigenico valido. Si va dal bar al ristorante, dalla palestra al centro benessere. 

In casa

Tutte queste regole valgono per quanto riguarda l’accesso in luoghi pubblici di fruizione, quali che siano. Altre regole, più simili a suggerimenti di buon senso, devono però essere applicate a casa durante tutto il lungo periodo delle festività natalizie che ci attende, onde evitare la nascita di nuovi focolai inattesi. No, se possibile, a lunghe tavolate, e bisogna evitare ancora baci e abbracci. Limitare, ove possibile, il numero dei commensali, con massima cautela – stavolta – dei più anziani verso i più giovani, che potrebbero non essere ancora vaccinati. Sì, sempre, al giusto distanziamento. E soprattutto, anche quando regolarmente vaccinati, sottoporsi a un tampone di controllo prima di incontrarsi, per maggiore cautela e tranquillità di tutti.