Home Cibo 10 ricette salate da preparare con il pandoro avanzato

10 ricette salate da preparare con il pandoro avanzato

di Alessia Dalla Massara

Pandoro e panettone sono i dolci tipici del fine pasto festivo. E se li impiegassimo in delle ricette salate? Eccone alcune da provare.

Al termine delle feste natalizie si conta non solo ciò che si è mangiato con gusto e soddisfazione, ma anche la quantità di cibo avanzato, tra portate principali, torroni e dolci. Sono proprio questi ultimi – soprattutto pandori e panettoni – a rimanere intoccati per lungo tempo finendo nel dimenticatoio delle dispense casalinghe. Per evitare questo rischio, il trucco è portarsi avanti e già avere qualche idea sul come riutilizzare gli avanzi magari sperimentando piatti originali e poco prevedibili. In questo senso, il pandoro si presta benissimo ad essere impiegato nella preparazione di ricette salate. Ecco 10 idee facili e gustose che vi sorprenderanno.

  1. Terrine di pandoro, brie e anacardi. Ritagliate dal vostro pandoro delle formine di circa un centimetro di spessore e ponetele sul fondo di una terrina, ricoprite con delle fettine di brie (o il formaggio che più preferite, purché sia abbastanza cremoso) e proseguite alternando gli strati fino a completamento degli ingredienti. Decorate ciascuna terrina con una generosa spolverata di anacardi tostate e salate. Per valorizzare ancora di più il sapore passate le vostre terrine qualche minuto al microonde in modalità grill prima di servirle, o in forno per 10 minuti a 200°C.
  2. Tramezzini di pandoro. Ricavate dal pandoro delle fettine sottili ma non troppo che andrete ad a stendere leggermente con l’aiuto di un mattarello. Ricoprite ciascuna fetta con uno strato di formaggio cremoso e qualche fettina del vostro salume preferite (in alternativa, potete sperimentare la versione vegetariana sostituendo delle verdure). Avvolgete il vostro tramezzino nella pellicola da cucina in modo da compattarlo bene e lasciatelo riposare una mezz’ora in frigorifero.
  3. Vellutata di zucca con crostini di pandoro. Preparate la vostra vellutata facendo cuocere in un ampio tegame la zucca insieme alle patate e a del brodo vegetale fino a che non si ammorbidiscano per bene. A questo punto, frullate il tutto con l’aiuto di un minipimer in modo da ottenere una consistenza liscia e cremosa. Insaporite con gli aromi e le spezie che più preferite e completate con dei pezzetti di pandoro fatti precedentemente rosolare in padella con una noce di burro e un pizzico di noce moscata.
  4. Rotolini di pandoro con roastbeef e spinacino. Tagliate il pandoro per il senso della lunghezza creando delle fettine lunghe e non troppo spesse. Spalmate uno strato di senape e adagiate una fettina sottile di roastbeef e qualche fogliolina di spinacino fresco. Arrotolate delicatamente le fettine aiutandovi con della pellicola da cucina o, in alternativa, con le mani leggermente inumidite. Lasciate risposare in frigo per circa un’ora prima di servire.
  5. Polpette di pandoro. In questa ricetta, l’aggiunta del pandoro ha la medesima funzione del pane, ossia quella di rendere la consistenza delle vostre polpette sode e compatte al punto giusto. Per prima cosa, quindi, sbriciolate il pandoro e mescolatelo insieme alle uova, qualche cucchiaio di fecola di patate e del parmigiano grattugiato. Da ultimo, aggiungete il merluzzo precedentemente lessato e strizzato per bene. Impastate il tutto con la punta delle dita e aggiustate di sale. Formate delle polpette e fatele cuocere in olio bollente fino a completa doratura. Scolatele e servitele ancora calde con una spolverata di pepe.
  6. Tartine di pandoro. Tagliate il pandoro a fettine e tostatele subito passandole sotto al grill per qualche minuto. Spalmatele con un velo di philadelphia alle erbe e completate con delle fettine sottili di ravanelli o dei pezzetti di pomodoro secco. Questa ricetta si presta ad essere personalizzata in molteplici modi, quindi largo alla fantasia: provate anche ad aggiungere delle alici, delle olive taggiasche, o in alternativa delle fettine di avocado e salmone affumicato.
  7. Girelle di pandoro al pesto. Seguite lo stesso procedimento dei rotolini di pandoro, con l’unica differenza che a fare da ripieno alle vostre fettine sarà un generoso strato di pesto che potrete preparare in casa moderando l’utilizzo dell’aglio e giocando sull’equilibrio di sapori che più gradite. Il segreto per creare delle girelle perfette è quello di lavorare il pandoro ben freddo in modo che la consistenza sia il più possibile compatta.
  8. Crumble salato con pandoro. Iniziate pulendo le verdure di stagione che più preferite (zucca, cavolo, funghi, spinaci), quindi cuocetele e scolatele con cura in modo da eliminare l’acqua in eccesso. Conditele con abbondante parmigiano, aggiustate di sale e pepe. Unite i pezzetti di pandoro fatti tostare al microonde e riempite le vostre cocotte guarnendo la superficie con qualche fiocchetto di burro. Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti.
  9. Soufflé di pandoro. Per prima cosa tagliate il vostro pandoro a spicchi e fateli tostare su una placca foderata con carta forno a 200°C per circa 5 minuti. Lasciateli raffreddare e intanto dedicatevi alla preparazione dei soufflé: sbattete le uova insieme ai tuorli, uniteli al latte tiepido e riempite degli stampini di alluminio. Cuocete a bagnomaria a 150 °C per 45 minuti fino a che non si rassodino completamente. Sformate i vostri soufflé con delicatezza sul piatto da portata, completate con gli spicchi di pandoro e guarnite con un cucchiaio di besciamella o di cremina al gorgonzola (diluita con un goccio di latte).
  10. Sandwich di pandoro. Un panino gourmet diverso dal solito in cui il sapore dolce del pandoro si presta da contraltare perfetto per i sapori intensi e sapidi della carne e dei salumi. Per prima cosa, ritagliate con l’aiuto di un coppapasta dei dischi di pandoro dello spesso re di circa un paio di centimetri. Tostateli al microonde, quindi spalmateli con della senape o della maionese. Alternate strati di pollo grigliato con fettine di avocado, di pomodoro fresco e qualche foglia di insalata. Chiudete il vostro sandwich e passate in forno per qualche minuto in funzione grill.