Home Cibo 8 rimedi per digerire tutto il cibo delle feste

8 rimedi per digerire tutto il cibo delle feste

di Silvia Cutolo

Quali sono i rimedi per digerire tutto il cibo delle feste? Eccone qui 8 da seguire in questi ultimi giorni di festa.

Durante le festività natalizie è difficile evitare gli eccessi a tavola. Ci si ritrova spesso a passare anche l’intera giornata seduto o in uno stato di ozio, spizzicando continuamente qualcosa. Come non accusare poi un’eccessiva pesantezza o una difficoltà digestiva?
Per entrare nello specifico, quello che avviene è che porzioni abbondanti, cibi troppo conditi e calorici tendono ad appesantire la digestione e aumentare la produzione di acido cloridrico. Come digerire tutto il cibo mangiato durante le feste?Questo si ripercuote su tutto il processo digestivo, che diventa più complicato e più lento. Da qui deriva la pesantezza post-prandiale, che fa poi venir voglia di concedersi la famosa pennichella dopo pranzo. Se ci si sdraia però non solo la digestione rallenta ma viene favorito anche il reflusso gastroesofageo occasionale, tipico degli eccessi a tavola. Per evitare di peggiorare i sintomi della cattiva digestione, rallentando il processo digestivo e aumentando il senso di pesantezza allo stomaco, è meglio uscire a fare due passi e non cedere al richiamo del divano. Ecco allora 8 rimedi per digerire al meglio gli eccessi a tavola durante le festività natalizie:

  1. Mangiare lentamente. Ricordiamoci che la digestione inizia già in bocca, in particolare, la digestione degli amidi inizia proprio qui, grazie alla presenza della ptialina, un enzima contenuto nella saliva. Masticare piano favorisce quindi il processo digestivo, oltre ad evitare di ingurgitare aria che può provocare gonfiore addominale e peggiorare la situazione.
  2. zenzero Consumare lo zenzero. La radice di zenzero stimola i processi digestivi e contribuisce a ridurre il gonfiore addominale in quanto riduce la formazione di gas a livello intestinale.
  3. Prediligere i carboidrati cotti al dente. Il riso e la pasta sono facili da digerire, soprattutto se cotti al dente e conditi in modo non troppo elaborato, ovviamente sempre nella giusta quantità.
  4. Evitare di stracuocere le proteine. Ricorda che tra le carni quella bianca è più digeribile ma, in generale, è meglio evitare cotture troppo prolungate che contribuiscono a denaturare le proteine.
  5. Evitare il consumo di bevande gassate. Spesso sostituiscono l’acqua in queste giornate di festa, in realtà aggiungono calorie al pasto e causano gonfiore e senso di pienezza.
  6.  Limitare il consumo di dolci. Non dobbiamo certo rinunciare ai dolci di Natale, ma consumarli nelle giuste porzioni senza esagerare ed evitarli alla fine del pasto; meglio approfittarne a colazione o a merenda.
  7. Evitare il riposino post pranzo. Dormire subito dopo il pranzo rallenta il processo digestivo e può provocare acidità e bruciori di stomaco
  8. Praticare l’attività fisica quotidiana. Soprattutto nei giorni di festa in cui siamo più liberi è molto importante ritagliarsi del tempo per fare sport e approfittare per fare camminate a passo svelto.