Home Cibo Cotolette di verdure invernali: come sostituire la carne seguendo la stagionalità

Cotolette di verdure invernali: come sostituire la carne seguendo la stagionalità

di Alessia Dalla Massara

Verdure di stagione? Ecco alcune idee per sostituire la carne e preparare delle cotolette di verdure golose.

Che siano surgelate o preparate al momento le cotolette sono un secondo piatto facile e veloce da preparare, adatto sia ai grandi che ai piccini. Tuttavia, se si vuole ridurre il consumo di carne senza rinunciare alle rodate e vincenti abitudini onnivore la soluzione potrebbe essere più semplice di quanto pensiate. Innanzitutto, partiamo dalla stagionalità e da ciò che la natura ci offre in questi mesi invernali, come broccoli, cavolfiori, spinaci e radicchio. E sfruttiamo al massimo i sapori e le consistenze che queste verdure ci regalano per creare golose cotolette che non vi faranno rimpiangere minimamente quelle di carne. Otterrete un duplice vantaggio: da un lato, prediligere le verdure di stagione, dall’altro arricchire la vostra alimentazione con varianti salutari e prive di grassi. Vediamo insieme 5 idee per realizzare delle deliziose cotolette di verdure invernali.

  1.  Cotolette di cavolfiore. Un aspetto che richiama vagamente quello della carne ma che nasconde il delizioso e leggero sapore tipico delle verdure. Che il cavolfiore sia un ortaggio molto trasversale in cucina è noto, ma prepararlo sotto forma di cotoletta vi risolverà numerosi pasti vegetariani. Basterà tagliare il cavolfiore per il senso della lunghezza e panarlo nel pangrattato e – se preferite – anche nell’uovo. Quanto alla cottura decidete voi se optare per la frittura o per il forno, più salutare e genuino.
  2. Cotolette di ceci con spinaci. Una ricetta che in fatto di proprietà nutrizionali non ha niente da invidiare alle tradizionali cotolette a base di carne. Le proteine dei ceci si legano perfettamente agli spinaci, ricchi di ferro e sostanze antiossidanti, rendendo questa variante un perfetto piatto unico. Per velocizzare la preparazione potete utilizzare dei ceci precotti, frullarli insieme agli spinaci precedentemente sbollentati e creare le vostre cotolette aggiungendo del pangrattato, dell’uovo e dei semi misti come copertura.
  3. Cotolette di finocchi. Se siete alla ricerca di un’idea per una cena leggera ma comunque gustosa, queste cotolette di finocchi faranno al caso vostro. Per aggiungere un tocco sfizioso e rendere queste verdure appetibili anche a chi non ne va matto, potete aggiungere un filante ripieno a base di provola e panare le vostre cotolette nel panko (tipico della cucina giapponese) che conferirà una consistenza particolarmente croccante e dorata.
  4. Cotolette di radicchio e gorgonzola. Una sorta di cordon bleu dal sapore intenso e deciso che stupirà anche i più scettici. Utilizzate del radicchio tardivo di Treviso e del gorgonzola DOP: saranno un perfetto sostituto del classico ripieno a base di prosciutto e formaggio. Il segreto per ottenere un risultato perfetto è quello di eliminare dal radicchio l’acqua in eccesso e grigliarlo leggermente prima di formare le vostre cotolette.
  5. Cotolette di broccoli e patate. Un’altra idea per arricchire il vostro pasto di verdure di stagione senza rinunciare al gusto sono queste cotolette a base di broccoli e patate. Basterà sbollentare il tutto per qualche minuto, aggiungere un uovo, del parmigiano grattugiato e frullare fino ad ottenere una consistenza omogenea ma non troppo liquida. Se volete rendere le vostre cotolette non solo vegetariane, ma anche prive di glutine potete utilizzare per la panatura della crusca d’avena.