Home Cibo 10 idee per la cena in famiglia spendendo solo 5 euro

10 idee per la cena in famiglia spendendo solo 5 euro

di Marta Manzo

Come preparare una cena in famiglia spendendo solo 5 euro? Ecco 10 ricette per risparmiare senza rinunciare al gusto.

Con i rincari in arrivo su bollette e consumi – a breve anche il caffè al banco potrebbe salire di un 50% – è necessario organizzarsi per risparmiare un po’ anche su ciò che si mangia e su come si mangia. Senza rinunciare alla qualità, ove possibile, è comunque una buona idea valutare di preparare dei piatti che possano soddisfare sia il palato, sia le tasche. Se il meal prep è un valido metodo per aver chiara la propria spesa settimanale in fatto di cibo, un’altra buona abitudine è quella di consultare regolarmente i volantini delle offerte per fare qualche scorta a lungo termine. Così, anche in caso di cena all’ultimo minuto, non sarà comunque obbligatorio spendere molto. Basta sapere cosa comprare. Come abbiamo già fatto più volte in passato, allora, anche oggi vogliamo lasciarvi 10 idee per la cena in famiglia (in 4) spendendo solo 5 euro. Due spoiler: il banco frigo è nostro amico e vegetariano costa meno. Un disclaimer: non teniamo conto dei costi di cottura.

  1. Torta salata ricotta e spinaci. Con poco più di 1 euro si può portare a casa un rotolo di pasta sfoglia pronta, anche di marca, ideale per preparare qualsiasi torta salata. Se a questa si aggiungono i circa 2 euro per 400g di spinaci e altri 2 per la ricotta (sempre di marca) acquistata in offerta, ecco raggiunta la cifra pattuita.
  2. Gnocchi broccoli e salsiccia. Per preparare gli gnocchi broccoli e salsiccia servono circa 6 etti di gnocchi – una confezione da 500g costa poco più di 1 euro – dei broccoli freschi, che essendo di stagione si aggirano intorno a 1.50 euro al kg, e un paio di salsicce di medie dimensioni. Considerato per queste ultime un prezzo di circa 8 euro al kg, per quelle che servono spenderemo circa 2 euro.
  3. Pizza. Con la base pronta che si trova in tutti i supermercati si può preparare la pizza per tutta la famiglia. In media, solitamente, una base da oltre 450g si aggira intorno ai 2 euro, per cui con l’importo stabilito se ne possono preparare due teglie. Bisogna, però, valutare con quale condimento: di sicuro una marinara costerà meno di una margherita o una capricciosa.
  4. Orecchiette con cime di rapa. Avevamo anticipato che vegetariano costa meno ed effettivamente è così. A patto, sempre, di acquistare la pasta fresca già pronta e cioè sceglierla, magari, nel banco frigo. In questo caso, sempre per 4 persone, basta mezzo chilo di orecchiette, per un prezzo che oscilla tra 1 e 2 euro a confezione. Poi servono circa 2 etti di cime di rapa. Se al kg costano circa 3-4 euro, per la nostra ricetta spenderemo, stando larghi, 1 euro. Ci rimarranno, così, le finanze per acquistare anche qualche filetto di acciuga – a meno di non averne già in frigo – per completare il piatto.
  5. Frittata di maccheroni versione vegetariana. Ancor più economica è la ricetta tutta napoletana della frittata di pasta, rivisitata in chiave vegetariana e dunque andando a risparmiare soprattutto sulla carne. Preparandola soltanto con maccheroni, uova, formaggio grattugiato e aggiungendo qualche foglia di basilico al posto di scamorza e pancetta avremo un piatto pronto con poco più di 2,5 euro. Restano, dunque, altrettanti soldi per preparare un contorno a piacere, da abbinare alla portata principale.
  6. Risotto alla zucca. Un altro piatto che può essere facilmente economico è il risotto. Parliamo esclusivamente degli ingredienti, non tenendo conto, ovviamente, dei tempi di cottura e del gas consumato per prepararlo, dunque attenzione. In questo caso abbiamo scelto il classico risotto alla zucca, che se ben preparato è sempre soddisfacente. Se 1kg di riso al supermercato costa circa 2 euro, ci vuole circa 1 euro di zucca (butternut) per prepararlo per 4 persone. Il resto delle finanze può tranquillamente essere investito negli ingredienti per la mantecatura.
  7. Pasta e fagioli. Un grande classico della cucina contadina è pasta e fagioli. Molto nutriente e corroborante, tanto quanto economico, è forse il piatto che costa di meno in assoluto. Soprattutto se si acquistano i legumi già precotti in scatola oppure in vetro. Facendo così, per 4 persone, serviranno soltanto 3 etti di pasta (a scelta, piccola o mista) e altrettanti di fagioli lessati. Quindi un buon soffritto e del brodo vegetale. E un po’ di rosmarino per guarnire. Prezzo totale? Decisamente sotto i 5 euro.
  8. Maccheroni con la mollica. Forse ci siamo sbagliati, forse è questo il piatto meno costoso in assoluto. I maccheroni con la mollica, dalla tradizione molisana, si preparano con talmente pochi e semplici ingredienti che con i 5 euro ci prepariamo non solo un piatto, ma tutta la cena. Servono, infatti, soltanto spaghetti, mollica di pane, olio extravergine di oliva, aglio e prezzemolo fresco.
  9. Salsicce e patate. Forse non durerà a lungo, vista la crisi che stanno attraversando, ma le patate sono un alimento ancora poco costoso. Prese bene costano, infatti, circa 1.60 euro al kg. E sono molto sazianti. Se abbinate a circa mezzo kg di salsicce, il cui prezzo avevamo già stimato prima intorno agli 8 euro al kg, sono perfette per una cena in famiglia sotto i 5 euro.

  10. Frittata di cipolle. Poco dopo la pasta e fagioli, in classifica per costo contenuto, c’è sicuramente la frittata di cipolle. Per prepararla servono 4 uova (ma possiamo abbondare), che se BIO si trovano anche intorno a 1 euro. Quindi cipolle quanto basta, a seconda dei gusti, poi salvia, un po’ di parmigiano, olio, sale e pepe. Anche volendo esagerare, siamo decisamente sotto il budget dei 5 euro e ci avanza una quota per il contorno.