Home Cibo Manouri: un formaggio da scoprire

Manouri: un formaggio da scoprire

di Nadine Solano

Il manouri è un formaggio morbido e cremoso che ha origini antiche; nasce in Grecia ed è diffuso soprattutto lì. Volete saperne di più?

Si chiama Manouri ed è un formaggio greco a pasta molle, grasso o semigrasso. Privo di crosta, ha una consistenza morbida e cremosa; per certi versi ricorda la ricotta. È  un prodotto DOP che si sta diffondendo anche in Italia, sebbene sia ancora decisamente meno noto rispetto alla feta. Merita un approfondimento. 

Le altre caratteristiche del Manour

Il Manouri ha origini piuttosto remote, viene prodotto – principalmente nella Grecia settentrionale e centrale – almeno dagli inizi del Novecento. Ricavato dal siero di latte di capra e di pecora, si tratta di un formaggio realizzato tramite animali allevati a pascolo libero. La lavorazione prevede un’aggiunta di panna vaccina. Anche per questo motivo, il sapore tende al dolce, ma al contempo emerge un retrogusto delicatamente aspro con sentori di agrume. Non è esattamente light: 100 grammi corrispondono a quasi 400 kcal. Si tratta di un formaggio fresco, però, in Grecia sono soliti anche lasciarlo stagionare. Il manouri è stato riconosciuto DOP dall’Unione Europea nel 1996. 

Manouri: come si consuma

Il manouri è molto più versatile di quanto si potrebbe pensare a primo acchito. Può essere utilizzato per arricchire insalate e paste fredde (l’abbinamento con rucola, pomodorini, cipolla e/o peperoni è ottimo) ma anche nel ripieno di torte salate e appetizer, in primis, della spanakopita e della kalitsounia, due specialità del paese. Proprio in virtù del suo sapore, inoltre, si sposa egregiamente con alimenti dolci: è da provare, per esempio, col miele, coi fichi o l’anguria, con le composte di frutta. Anche il connubio con la frutta secca funziona alla grande. E ancora, può diventare l’ingrediente strategico nella preparazione di diversi dessert, a cominciare dalle cheesecake e dai bourekia, i tortelli di pasta fillo fritti appartenenti alla tradizione cipriota. In molti amano il manouri grigliato o scottato in padella, servito con contorni a base di verdure. Oppure, anche in questo caso, si può virare verso il dolce accompagnandolo con prugne caramellate. Stagionato, il manouri può essere semplicemente grattugiato per insaporire primi piatti. 

Dove trovare il manouri

Il manouri viene venduto a peso o, più di frequente, sotto forma di panetti già pronti e confezionati. Non è difficile trovarlo in Italia, ma neanche facilissimo. Bisogna puntare sui posti giusti: negozi di gastronomia ben forniti, alimentari e supermercati che trattino anche prodotti stranieri. Si può, inoltre, percorrere la strada della rete: sono diversi gli e-commerce che hanno inserito questo formaggio anche nel proprio catalogo. Una breve ricerca online darà subito esiti positivi.