Home Bevande Roma: torna Vini Selvaggi, la fiera indipendente dei vini naturali

Roma: torna Vini Selvaggi, la fiera indipendente dei vini naturali

di Salvatore Cosenza

Il 13 e il 14 Marzo si terrà a Roma la seconda edizione di Vini Selvaggi, per conoscere e degustare i vini naturali.

Il 13 e 14 Marzo 2022, allo Spazio Novecento di Roma si terrà la seconda edizione di Vini Selvaggi, la Fiera indipendente dei vini naturali. Il nome dell’evento probabilmente farà drizzare le orecchie o storcere il naso, a seconda se si è appassionati di fermentazioni spontanee o bevitori convenzionali irriducibili. Ma davvero ha ancora senso dividere il mondo del buon vino in maniera così netta? 

La sfida dei vini naturali

“Negli ultimi anni incontriamo sempre più aziende che abbracciano un’agricoltura pulita e l’approccio a basso intervento della vinificazione naturale” – affermano gli organizzatori della manifestazione, nonché titolari di Solovino Enoteca Naturale – “Nei nostri continui viaggi nel resto d’Europa, notiamo come questo trend sia in forte crescita, soprattutto nelle generazioni che non hanno il background del vino convenzionale.” Come dire: in assenza di condizionamenti culturali (e di mercato), i palati sono più liberi e disposti a sperimentare. Facciamo, però, prima un passo indietro a beneficio di tutti, per rendere meno esoteriche le definizioni di vini naturali e fermentazioni spontanee. Nella vinificazione naturale, in vigna le uve sono coltivate secondo i principi dell’agricoltura biologica o biodinamica. In cantina, invece, non si fa ricorso all’inoculo di lieviti selezionati e ci si affida esclusivamente a lieviti indigeni, detti anche selvaggi, per la fermentazione del mosto. Inoltre, non vi è aggiunta di additivi, fatta eccezione per quantità minime di solforosa. 

L’evento

Protagoniste di Vini Selvaggi saranno piccole cantine ma anche sidrerie, birrifici e distillerie artigianali. Circa 600 le etichette in degustazione, provenienti da Italia, Spagna, Francia, Slovenia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Ucraina. Sabato 12 marzo alle ore 17.30 a Piazza dell’Orologio, presso il Borromini Study center ci sarà un’anteprima dell’evento. Domenica 13, primo giorno di fiera, non mancheranno i laboratori condotti da Matteo Gallello. Doppia verticale: il Rosso e il Brunello di Marino Colleoni e I Colli piacentini – dialogo con Elena Pantaleoni. Orari: Domenica 13 Marzo dalle 12.00 – 20.00 e Lunedì 14 Marzo dalle 11.00 – 19.00.Biglietto di ingresso a 25 euro (15 euro Ridotto Operatori Ho.re.ca.). Il Pass per 2 Giorni costa invece 40 euro. (25 euro Ridotto Operatori). Lista degli espositori e tutte le altre informazioni sono reperibili sul sito di Vini Selvaggi