Home Cibo Mangiare la torta nei calici, il trend da TikTok

Mangiare la torta nei calici, il trend da TikTok

di Marta Manzo

La nuova tendenza in campo food è quella di mangiare la torta nei calici. Anzi, non solo mangiarla, ma anche tagliarla con il bicchiere.

Non è proprio l’ultimo ultimo in ordine di tempo, ma su TikTok continua a farla da padrone. Da un po’ di tempo c’è questo trend di mangiare la torta nei calici. O meglio: di tagliare la torta direttamente con dei calici. E poi mangiarla. Sempre nei calici. Se fate un giro veloce sulla piattaforma e cercate cake e glass capite bene ciò di cui stiamo parlando. Ci sono migliaia di utenti che, in giro per il mondo e nelle location più disparate, usano i bicchieri da vino come fossero dei coppapasta. Per porzionare torte di compleanno, dolci di anniversario, glassate stratificazioni in generale. A vederla al primo giro sembra un’operazione veramente complicata. E sebbene @normalizenormalhomes non sarebbe d’accordo – tanto quanto chi scrive, maniaca del controllo, subisce il dolore della condizione anti-estetica in cui la torta rimane alla fine di questo scempio, perché le fette di torta devono essere tutte uguali, precise e pulite –  forse forse, alla fine, seguire questa tecnica potrebbe non essere del tutto una perdita di tempo.

Ci sono, infatti, alcuni oggettivi vantaggi. Il primo, innanzitutto, è che a parte i calici non si sporca più niente, se non forse un cucchiaino a testa. Ognuno porziona la sua fetta (che non è una fetta perché è tonda) a partire dal bordo esterno e muovendo sempre verso l’esterno – fatto fondamentale per la riuscita del metodo – con un colpo deciso e in maniera rapida e indolore. Dunque, basta coltelli affilati e spatole che non funzionano mai, basta a piattini usa e getta che inquinano. E basta passaggi dalle mani dell’ospite ai commensali. C’è autogestione. Secondo punto: per qualcuno, proprio il gesto di affondare il bicchiere ha qualcosa di catartico.

Questo alterare la bellezza di un dolce, così perfettamente confezionato, distruggerne la poesia, sembra offrire finalmente una rivalsa, quella del caos interiore sull’ordine imposto. Un po’ come uno smashcake dei bambini, ma per grandi. Un po’ come dire che la vita è effimera e va presa a morsi. O, in questo caso, smozzicata usando dei bicchieri. Perché, dunque, dovreste seguire il trend di mangiare la torta con i calici, ci chiedevamo all’inizio. Diremmo per cambiare prospettiva. Per alterare un’abitudine, consolidata e ferrea, di una cosa che si è sempre fatta così. Per vedere come va. Con un certo e unico dispiacere reale. Che potreste non ricordarvi più il nome del festeggiato. Perché sta sul fondo.