Home Bevande Sana Slow Wine Fair, a Bologna dal 27 al 29 Marzo

Sana Slow Wine Fair, a Bologna dal 27 al 29 Marzo

di Marta Manzo

Dal 27 al 29 Marzo 2022, a Bologna, arriva la prima edizione di Sana Slow Fine Fair: tre giorni di degustazione con centinaia di produttori.

È stata già ribattezzata la terra madre del vino. Da domenica 27 fino a martedì 29 marzo, a Bologna c’è la prima edizione di Sana Slow Wine Fair. Direzione artistica di Slow Food, partecipazione di FederBio e organizzazione di Bologna Fiere, riunisce per la prima volta nella città rossa centinaia di produttori e operatori della filiera del vino provenienti dall’Italia e dall’estero.

Ci sono oltre 3500 etichette, con 542 produttori, mentre sono 302 le cantine certificate bio o con etichette certificate. Nonostante non sia previsto l’acquisto diretto, si potranno comunque prendere contatti. I professionisti del settore, ma anche i semplici appassionati
di vino, dunque, potranno degustare i prodotti esposti e dialogare a tu per tu con i vignaioli. E partecipare alle masterclass aperte al pubblico. Oltre al bar gestito da Camst c’è anche un’area food truck, con piatti tipici della tradizione bolognese come quelli della Collina delle Meraviglie by Stappo, oppure la cucina itinerante Pantura, con panini con polpo alla piastra e bruschette con pane di Altamura. E ci sono anche le olive ascolane di Migliori.

Per accedere alla manifestazione i biglietti si possono acquistare online o direttamente in sede, al costo di 59 euro, con sconto riservato ai soci Slow Food, Fisar e agli studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche. Mentre ai professionisti – ristoratori, enotecari, sommelier, importatori, distributori – è consentito l’accesso durante tutti i giorni dell’evento, i semplici appassionati dovranno approfittare soltanto del pomeriggio di domenica 27 marzo. Oppure, per i restanti giorni, acquistare un biglietto per una masterclass riservata agli operatori.