Home Mangiare Ristoranti Ristoranti per celiaci a Roma: 11 da provare

Ristoranti per celiaci a Roma: 11 da provare

di Candy Valentino

I ristoranti per celiaci sono una realtà sempre più presente nel panorama dell’enogastronomia nazionale. Ve ne consigliamo 11 da provare a Roma.

Fino a un po’ di tempo fa, quando si pronunciava la parola celiachia al ristorante, si andava incontro a due possibili reazioni: gentilezza estrema e preparazione sull’argomento o sgomento assoluto e paura dell’ignoto. Per fortuna oggi i ristoratori sono sempre più attrezzati per accontentare la clientela con intolleranze alimentari. A Roma esistono molti ristoranti gluten free e ne abbiamo individuati 11 da provare, senza correre il rischio di sentirsi in imbarazzo o rimanere a digiuno. 

  1. Ristorante Ad Hoc – Via di Ripetta, 43. Se volete concedervi un pranzo o una cena in un posto esclusivo, Ad Hoc, in via di Ripetta 43, vi stupirà sia per la bellezza della location, che per l’accoglienza curata e per la proposta culinaria. I guanciali e i prosciutti sono prodotti dai titolari del ristorante e stagionati nelle cantine tufacee di Subiaco di loro proprietà; i salmoni sono affumicati in casa e le paste fresche preparate e tirate a mano. Il menu comprende persino una sezione apposita dedicata al tartufo. Non poteva mancare, ovviamente, un assortimento ad hoc per chi soffre di intolleranze alimentari.
  2. zenzero-biorestaurant Zenzero Biorestaurant – via Mar dei Sargassi 68. Spostandosi un po’ dal centro della città, in via Mar dei Sargassi 68, sul Lido di Ostia, si trova Zenzero Biorestaurant. Qui si potrà scegliere tra pizze e pinse bianche e rosse senza glutine a un costo equo e i menu di mare e di terra, per vegetariani e per vegani. Il ristorante, come si intuisce dal nome, punta sui prodotti biologici e sulla cucina macrobiotica e naturale, gestita secondo i principi dell’economia ecosostenibile.
  3. Mama Mama! Eat – via San Cosimato 7/9. Mama Eat, in via San Cosimato 7/9, è una pizzeria classica con un’ampia scelta di cibo senza glutine. Tanti sfizi, dagli antipasti alla pizza gluten free di numerosi gusti e a costi molto contenuti, considerata la collocazione centrale. Per chi ama bere, c’è anche una valida selezione di birre senza glutine.
  4. Voglia di pizza gluten free – via Dei Giubbonari, 33. Il nome di questo ristorante è una promessa mantenuta. Nel punto di ristoro in via Dei Giubbonari 33, si trova la tipica pizza bassa romana, preparata con farina senza glutine e ingredienti di buona qualità. Inoltre, ci sono primi piatti abbondanti come lasagne, carbonara e ravioli e tanti dolci, tutto rigorosamente gluten free.
  5. Il Veliero – via Albalonga, 46/50. Il menu del ristorante pizzeria Il Veliero punta su una cucina mediterranea di carne e di pesce, anche senza glutine, in porzioni generose. Gestito da una famiglia di ristoratori calabresi da 3 generazioni, dal 2002 questo locale è divenuto un punto di riferimento per quanto riguarda l’alimentazione priva di glutine a Roma.
  6. Mangiafuoco – via Chiana, 37. La proposta culinaria di Mangiafuoco è incentrata su alcuni punti chiave: paste lavorate completamente a mano e impasti delle pizze a lunga lievitazione naturale e cotti nel forno a legna da un pizzaiolo napoletano, con farciture molto originali, vasta selezione di carni, dolci fatti in casa. In tutto questo, un occhio di riguardo è stato posto sulle possibilità per i clienti celiaci, forse solo un po’ più costose della norma.
  7. Tigelleria Romana – via Ostiense, 73p. In questo Bistrot & Cafè di via Ostiense si parte dalla tradizione emiliana della tigella, rivisitata in chiave capitolina. Oltre al menu all you can eat e alla sezione burger gourmet, ci sono numerose possibilità per chi ha intolleranze alimentari.
  8. Hopside – via Francesco Negri, 39. Il menu del ristopub e burger bar Hopside, sempre in zona Ostiense, è orientato allo street & comfort food. L’intento dichiarato dai titolari è quello di offrire la possibilità a qualunque cliente di vivere un’ottima esperienza gastronomica in abbinamento alla birra artigianale. Non sono esclusi dall’elenco dei benvenuti i celiaci, i quali avranno di che sfamarsi.
  9. Il Secchio e l’Olivaro – via del Porto Fluviale, 3. La location caratterizzata da un design e un arredo particolarissimo e curato nei dettagli è sicuramente di grande richiamo per questo ristorante in via del Porto Fluviale 3. Il proprietario Fabio, in arte Il Secchio e il suo storico socio detto L’Olivaro avviarono la loro prima attività di ristorazione alla fine degli anni ‘90, all’insegna della convivialità data dal cibo che si mangia con le mani. Nel menu abbondano fritti, bruschette, pizza e dolci senza glutine.
  10. Pantha Rei – via della Minerva, 19. Pantha Rei, il cui nome strizza l’occhio tanto al Pantheon nei paraggi quanto al filosofo Eraclito. In questo ristorante lo chef William offre la possibilità di ordinare praticamente tutti i piatti nella versione gluten free. Affettati e formaggi, fritti, pizza, primi, carne, pesce e contorni: non manca praticamente nulla e i prezzi sono abbordabili.
  11. Straforno – Via Del Casale Di San Basilio,19. Ristorante, pizzeria, locale polifunzionale e punto di riferimento per il quadrante est di Roma. Straforno è poliedrico come il suo proprietario Matteo, che dal 2019 ha inserito nel suo locale un menu – preparato in una cucina separata – completamente dedicato ai celiaci. Qui chi non può mangiare il glutine trova fritti, bruschette, focacce, strafornozzi (tasche di pane ripiene di piatti tipici), pizze, panini e burger, primi e secondi.

  • IMMAGINE
  • Insomnia
  • TripAdvisor
  • Pomodori Verdi Fritti
  • Mama! Eat