Home Chef 50 Best Restaurants 2022: appuntamento il 18 luglio a Londra

50 Best Restaurants 2022: appuntamento il 18 luglio a Londra

di Alessandra Gesuelli

L’annuncio della World’s 50 Best Restaurants conferma la cerimonia 2022 il 18 luglio a Londra: ecco tutti i dettagli.

Si terrà il 18 luglio a Londra la cerimonia di premiazione dei World’s 50 Best Restaurants. Dopo l’annuncio avvenuto settimane fa, con lo scoppio della guerra in Ucraina, dello spostamento dell’evento da Mosca, dove era previsto, a Londra, adesso arrivano maggiori dettagli sulla prossima edizione della manifestazione. Quella di Londra sarà la numero 20, un anniversario importante, che certamente sarà celebrato in qualche modo.

Si torna a casa

L’edizione 2022 segna dunque un ritorno a casa, Londra, per l’evento nato 20 anni fa  proprio qui da una idea della società di William Reed, e dove si è tenuta la manifestazione dal 2003 al 2015. Con la progressiva crescita di attenzione per questi veri e propri Oscar della gastronomia, è iniziato anche il viaggio globale dell’evento che ha visto protagoniste altre città del mondo, come New York (dove nel 2016 vinse Massimo Bottura con la sua Osteria Francescana), Melbourne, Bilbao, Singapore e Anversa, nell’ottobre 2021. L’edizione 2020 come sappiamo fu sospesa a causa della pandemia. A Londra, come di consueto in occasione della serata, sono previsti diversi eventi collaterali nei giorni precedenti e successivi, tra cui i #50BestTalks. La cerimonia vera e propria si terrà nel complesso dell’Old Billingsgate, che un tempo era il fish market della città, sulle rive del Tamigi, a pochi passi dal Tower Bridge. Una novità di questa edizione, già sperimentata in forma diversa durante gli ultimi Mena, l’edizione dei 50 Best dedicata al Medio Oriente, svoltasi ad Abu Dhabi a febbraio, sono le 50 Best Collaboration Dining series. Alcuni degli chef della classifica creeranno menu ad hoc per cene-evento prenotabili dal grande pubblico. Un modo per coinvolgere appassionati foodie anche al di fuori degli addetti ai lavori, far parlare delle prossime sfide del mondo della ristorazione e creare una community coesa, al di là della classifica. Un impegno quello in aiuto al settore a cui 50 Best tiene molto, con le iniziative 50 Next sui giovani talenti e 50 Best Discovery.

Premi e attese

L’evento di luglio  sarà preceduto da diversi annunci sugli altri premi come i Champions of Change, la World’s Best Female Chef, l’Icon Award e il One To Watch Award per i giovani talenti. Altri riconoscimenti e la classifica, saranno annunciati direttamente sul palco il 18 luglio. Vedremo se dopo il Noma di Copenhagen, attualmente numero 1, e come da regolamento ormai fuori gara nella Best of the Best hall of fame, sarà ancora un anno vincente per gli scandinavi con il Geranium sempre a Copenaghen, adesso al secondo posto.