Home Cibo Avocado: 3 ricette fit da provare subito

Avocado: 3 ricette fit da provare subito

di Leonardo Samarelli

Come utilizzare l’avocado nelle ricette fit? Eccone 3 base da preparare per un pranzo leggero, sano e goloso.

L’avocado negli ultimi anni è diventato uno dei cibi protagonisti delle nostre tavole. Arrivato in Italia come frutto tropicale misterioso, all’inizio era conosciuto solamente come ingrediente principale della salsa sud-americana per eccellenza: il guacamole. Oggi è uno tra i prodotti più utilizzato nelle cucine italiane, anche in virtù della sua natura polivalente, prestandosi molto bene sia in piatti di carne, sia di pesce, sia vegetariani.

L’avocado inoltre è considerato un superfood in qualità delle sue innumerevoli proprietà benefiche e soprattutto per l’alto contenuto di grassi buoni, rivelandosi quindi un’alternativa valida addirittura all’olio extravergine d’oliva. Questi ottimi valori nutrizionali annoverano l’avocado tra gli ingredienti preferiti degli amanti del cibo sano e nutriente, come dimostra il trend del Pokè dove l’avocado gioca un ruolo fondamentale. Ecco quindi 3 ricette a base di avocado da preparare a casa per un pranzo gustoso e fit.

  1.  Avocado toast. Acquistate un avocado maturo, dividitelo a metà, eliminate il nocciolo e con un cucchiaino prendete la polpa al suo interno. A questo punto versate la polpa in un contenitore dai bordi alto con olio, sale, pepe e succo di limone, frullate il tutto con il mixer fino ad ottenere una salsa liscia e omogenea. Tostate del pane per tramezzini in forno o in un
    padellino e nel frattempo rompete due uova e in una padella cuocendole all’occhio di bue. Spalmate la salsa di avocado sul pane,
    adagiate sopra l’uovo e terminate con una spolverata di pepe. Una ricetta facile e veloce che può essere una valida alternativa sia per il pranzo che per la colazione visto il giusto mix di macro-nutrienti.
  2. Insalata pollo e avocado. Una caesar salad versione light, senza maionese e pollo fritto, adatta per un pranzo veloce, soprattutto nelle stagioni estive. La scelta dell’insalata è a gusto, noi consigliamo un mix di lattuga e rughetta per avere un sapore più deciso, in alternativa anche il radicchio fresco va bene. Prendete l’avocado, dividitelo a metà e tagliate la polpa a dadini, da condire con olio, sale, pepe e pomodorini freschi. Marinate il petto di pollo con un cucchiaio di paprika dolce e curry, tagliatelo a cubetti e cuocetelo con un filo d’olio fino a renderlo croccante e finite con sale e una spruzzata di limone. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e accompagnate con dei crostini di pane.
  3. Tartare di tonno e avocado. Solamente due ingredienti, per questo piatto fresco e leggero. Prendete un filetto di
    tonno, assicurandovi che sia stato abbattuto, tagliatelo prima a filetti sottili e poi a dadini e andate conditelo con olio, sale, pepe, lime, salsa di soia, cipolla rossa, maggiorana e olive taggiasche. Mettetelo in frigo e fatelo marinare per 10-15 minuti. Nel frattempo sciacquate del basilico e frullatelo con olio, sale e pinoli sgusciati fino ad ottenere una crema liscia. Infine tagliate la polpa dell’avocado a dadini e disponetelo alla base del piatto con l’aiuto di un coppapasta. Passati i minuti necessari alla marinatura, togliete il tonno dal frigo e posizionatelo sopra l’avocado, aiutandovi sempre con il coppapasta. Ultimate con la salsa al basilico.