Home Cibo Pranzo crudista: ecco come prepararlo

Pranzo crudista: ecco come prepararlo

di Stefania Leo

La cucina crudista prevede mangiare tutto crudo: ecco le sue caratteristiche e come preparare un pranzo crudista di tre portate.

Chi segue la dieta crudista ha un solo comandamento a cui obbedire: non cuocere il cibo. I crudisti hanno anche i loro profeti. Ne è un esempio la citazione che si fa spesso di un passaggio del libro Regime e riforma alimentare di Gandhi: Per liberarsi da una malattia, occorre sopprimere l’uso del fuoco nella preparazione del pranzo. Ma la Raw Food (come la chiamano gli americani) va molto di moda, soprattutto tra le celebrità, che mirano a fare il pieno della presunta azione antiaging apportata dagli alimenti crudi. Ma come si fa a preparare un’intera cena crudista? Ecco qualche consiglio.

Come mangiano i crudisti

Il crudismo si basa sull’assunzione di frutta e verdura crude, miele e prodotti animali o di derivazioni assunti senza essere cotti. La carne cruda dovrebbe derivare da animali allevati allo stato brado o da selvaggina. Sono ammessi carni, pesci, uova, burro, kefir. Ovviamente, come in tutti i tipi di alimentazione, si può scegliere di essere onnivori, vegetariani, vegani e persino fruttariani. Il punto centrale di tutto lo stile alimentare crudista è non cuocere i cibi per evitare la distruzione vitaminica. Sono ammesse la frullatura, la centrifugazione, la riduzione in pezzi o purè, la disidratazione, la germinazione o la marinatura. Quando si lavora di essiccazione, la temperatura non può superare i 42 gradi, al fine di conservare le proprietà nutritive dell’alimento.

Ricette per pranzo crudista

Se avete voglia di provare la cucina crudista, ecco qualche ricetta per realizzare un pranzo di tre portate. Ad esempio, come antipasto, potete servire una porzione di Parmigiana di zucchine crudista. Oltre agli ortaggi che danno il nome al piatto, si aggiungono pomodori secchi tritati, pomodorini, basilico, uno spicchio d’aglio, sale e pepe. Dopo aver tagliato le zucchine a fette, riunite i pomodori e gli altri ingredienti, frullando tutto fino ad ottenere una crema. Assemblate la parmigiana, alternando le zucchine al condimento, e portate in tavola. Per un primo dal gusto esotico, provate i Maltagliati crudisti in agrodolce. Avrete bisogno di aceto di mele, sedano rapa, ananas, pinoli, senape, mele, uva. Dopo aver pulito il sedano rapa e averlo affettato con una mandolina, tagliatelo per creare dei maltagliati. Nel frattempo pulite l’ananas (meglio se ben maturo), frullandolo con senape, aceto, sale, pinoli. Dopo aver ottenuto una salsa fluida, aggiustare di sale, pepe e olio evo. Amalgamate i maltagliati e guarnire con qualche pezzetto di ananas. Infine, vi rimandiamo alla nostra ricetta per delle buonissime Polpette crudiste, a base di cavolo, arachidi e cipollotti. Con questo secondo veloce e gustoso, potrete decidere se l’alimentazione crudista fa al caso vostro.