Home Mangiare Street Food #JOVAFOODGOOD: ecco la novità del Jova Beach Party 2022

#JOVAFOODGOOD: ecco la novità del Jova Beach Party 2022

di Marta Manzo

Per l’edizione 2022, il Jova Beach Party proporrà una vera e propria food court. Si chiamerà #JOVAFOODGOOD, ecco chi saranno i protagonisti.

Potrebbe sembrare una festa incentrata solo sulla buona musica e sull’attenzione per l’ambiente ma il Jova Beach Party, mega tour del cantante toscano, sarà un’esperienza dedicata anche agli amanti del buon cibo. Per l’edizione 2022, infatti, nasce #JOVAFOODGOOD, una vera food court che coprirà gran parte del villaggio, tutta dedicata al food&beverage. L’idea è quella di ricalcare il leitmotiv del tour, applicandola però al settore enogastronomico: cibo buono, giusto e sostenibile a un prezzo adeguato. Già nel 2019, Jovanotti aveva coinvolto alcuni particolari food truck nell’esperienza. Da lì, l’idea di una versione 2.0 per quest’anno. Selezionati da Filippo Polidori, consulente e food guru del Jova Beach, quest’anno ci saranno truck provenienti da tutta Italia, e dall’Oriente, con pietanze servite esclusivamente con materiali compostabili.

Tutti i truck #JOVAFOODGOOD

Spazio, durante tutte le date del tour, a Carlo e Laura de Il Furgoncino con i loro sandwich di alta qualità, venduti da un vecchio Citroen HY degli anni Sessanta. Ad Attilio, The King of Pizza & Mortazza, che delizierà i palati con l’autentica pizza romana, croccante all’esterno e morbida all’interno, farcita con dell’ottima mortadella. A Porcobrado, il truck di carni e panini nato dalla mente di Angelo, proprietario di un’azienda agricola in Toscana che è conosciuta da generazioni per l’allevamento allo stato brado di cinta senese. FirenZEN, il truck di Teresa Hong, offrirà invece specialità della cucina cinese, giapponese, coreana e thailandese, come le polpette di polpo fritte, i bocconcini di pollo croccanti e la Poke Bowl in diverse versioni. Al Jova Beach Party ci saranno anche i ragazzi del truck di Taverna Greca, il primo a portare il gusto e la tradizione greca in Italia, dove l’80% delle loro materie prime arriva direttamente da aziende agricole della penisola ellenica, nel rispetto della terra, degli animali e soprattutto delle persone. Immancabile, poi, il toscanissimo Menchetti, con la sua pizza senza tempo. Terza generazione dello storico forno nato nel ’48, l’impasto è realizzato con farine di filiera italiana e farina di grano antico Verna, olio extra vergine di oliva e lievito madre. Delio 1946 proporrà anche quest’anno, con il suo food truck inaugurato proprio nel 2019, la ricetta segreta della sua pizza, mente Jovannino, alias Massimo Artini, servirà i prodotti del suo orto. Infine il Rocket Truck, in un Airstream del 1972 originario della California e allestito con una cucina professionale, offrirà i suoi famosissimi hamburger, disponibili anche in versione vegana. 

Gli Special Food Guest

A ogni tappa saranno presenti alcuni Special Food Guest, che si prenderanno cura della comunità degli ospiti del backstage, più di 80 artisti e relativi staff provenienti da tutto il mondo. Ci saranno, tra gli altri, chef Riccardo Monico dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze (3 stelle Michelin), Andrea Mattei di Bistrot di Forte dei Marmi (1 stella Michelin), Davide di Fabio del Ristorante dalla Gioconda di Gabicce Monte, Giancarlo Perbellini di Casa Perbellini di Verona (2 stelle Michelin), Norbert Niederkofler di St. Hubertus di San Cassiano (3 stelle Michelin). 

Le corti Food’s Rock

A completare l’offerta gastronomica del Jova Beach Party saranno le corti Food’s Rock, dove sarà possibile assaggiare le carni di Fileni, grazie a maxi hambuger biologici e croccanti cotolette di pollo, così come i prodotti tipici delle Marche. Ci sarà anche Sant’Orsola, produttore di piccoli frutti, fragole e ciliegie, che distribuirà coppette realizzate con materiale riciclabile di more, mirtilli e lamponi freschi.

Lo Spritz dedicato e la nuova Heineken Silver

In tutti gli stand, per l’ora dell’aperitivo, sarà inoltre disponibile una bottiglia con lo Spritz del Jova Beach Party, prodotta da MD con ingredienti 100% naturali. Presenti anche Estathè, Fonzies e Heineken, la birra ufficiale del JBP, che proporrà la nuova Heineken Silver, una birra prodotta con solo malto da agricoltura sostenibile, dall’amarezza moderata e con un grado alcolico contenuto. San Bernardo, infine, porterà la sua acqua in lattina e in bottiglie composte al 100% in plastica riciclata.