Home Chef Taste of Roma 2022: tutti i dettagli dell’evento

Taste of Roma 2022: tutti i dettagli dell’evento

di Claudia Bartoli

Torna dopo due anni di stop Taste of Rome 2022: nuova location e nuovi protagonisti. Ecco tutto quello che dovete sapere sull’evento.

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, Taste of Roma torna dal 6 al 10 luglio 2022, nella nuova location del Foro Italico, con nuove realtà gastronomiche da unire a quelle che, già da anni, rappresentano il volto della manifestazione. 10 postazioni per ogni giornata: Idylio by Apreda, La Pergola, Acquolina e tanti altri, tra insegne storiche e new entry nel mondo del food di qualità capitolino, per un totale di 18 ristoranti e chef che cucineranno, alternandosi, durante le 5 giornate di Taste. I piatti preparati, inoltre, potranno essere abbinati e gustati insieme ai vini selezionati dall’Enoteca Trimani, già partner dell’evento durante le scorse edizioni, che proporrà al pubblico oltre 100 etichette. Ma il vino non sarà l’unica bevanda che si potrà sorseggiare nel corso di Taste of Roma 2022: il brand Baileys, infatti, sarà uno dei partner insieme, tra gli altri, al marchio di elettrodomestici Miele. Miele, presenting partner di Taste 2022, aprirà durante la manifestazione uno spazio di conversazione per raccontare gli episodi dietro le quinte che riguardano gli chef presenti, come, ad esempio, una delle curiosità che più interessa gli appassionati del settore: “cosa cucinano per amici e famiglia quando sono nell’intimità delle mura domestiche?”

Taste of Roma 2022 porta con sé diverse novità rispetto alle edizioni passate del festival che si svolge a Roma sin dal 2012. “Il food è una delle tre chiavi fondamentali quando un turista sceglie Roma come meta, insieme ai monumenti e alla bellezza. Per questo motivo Taste 2022 è ragione di orgoglio e riscatto per la nostra città” racconta Alessandro Onorato, assessore per Turismo, Grandi Eventi, Moda e Sport. “Taste è essere vicini ai cittadini romani. Forniamo un servizio alla città facendo assaggiare quello che sappiamo fare a prezzi più abbordabili; è molto impegnativo, ma lo faccio con grande piacere. La fatica è ampiamente ripagata perché vedo tanta gente felice e sorridente” queste, invece, le parole con le quali lo Chef tristellato Heinz Beck descrive l’evento che lo vedrà tra i protagonisti. In effetti, Mangiare è allegria, festa, condivisione e convivialità ed è con questo spirito che Taste of Roma 2022 tornerà dopo gli anni di stop.

I protagonisti

Da Mercoledì 6 luglio a Venerdì 8 luglio sarà possibile degustare i piatti degli chef dalle 19 alle 24, mentre Sabato 9 luglio e Domenica 10 luglio le cucine saranno aperte dalle 12:30 alle 16:30 e poi dalle 19 alle 24. Ma chi saranno gli chef di cui si potranno assaggiare i piatti quest’anno? Le postazioni fisse saranno quelle di chef Francesco Apreda, di Idillyio by Apreda, chef Alessandro Pietropaoli del ristorante Campocori, chef Enrico Camponeschi del ristorante Acquasanta, chef Daniele Lippi del ristorante Acquolina, chef Gabriele Muro del ristorante Adelaide, chef Fabrizio Cervellieri del ristorante Aede, chef Heinz Beck del ristorante La Pergola, e chef Ciro Alberto Cucciniello del ristorante Carter Oblio. Per quello che riguarda le postazioni a rotazione, invece, Mercoledì 6 saranno presenti chef Sara Scarsella e Matteo Compagnucci del ristorante Sintesi di Ariccia e chef Alessandro Borgo di Giulia Restaurant; Giovedì 7 luglio sarà il turno di chef Angelo Troiani de Il Convivio Troiani e chef Riccardo Di Giacinto del ristorante All’Oro. Venerdì 8 luglio toccherà a chef Stefano Marzetti del ristorante Mirabelle all’Hotel Splendide Royal e a chef Giuseppe di Iorio di Aroma Restaurant. Sabato 9 luglio si potranno degustare i piatti di chef Mirko di Mattia, del ristorante Livello 1, e di chef Andrea Fusco del ristorante Taki Off. Infine, Domenica 10 luglio saranno presenti chef Yamamoto Eiji del ristorante Sushisen e chef Daniele Rocco del ristorante Il Marchese.