Home Cibo Crepiera elettrica: come sceglierla e 5 usi creativi

Crepiera elettrica: come sceglierla e 5 usi creativi

di Agrodolce

La crepiera elettrica è uno strumento facilissimo da usare e non serve soltanto per preparare le crêpes: ecco come sceglierla e come usarla.

Le crêpes, sia nella variante dolce sia salata, sono sempre molto apprezzate in cucina soprattutto grazie alla facilità di preparazione e alla notevole versatilità. Perfette come dessert e ottime per portare in tavola un primo piatto originale, possono essere realizzate in casa usando pochissimi ingredienti – farina, latte e uova – e scegliendo la farcitura che si preferisce. la crepiera elettrica è facile da usare e poco ingombrante Per chi ama queste particolari frittatine, la crepiera elettrica può diventare un validissimo aiuto: facile da usare e poco ingombrante, permette di preparare le crêpes velocemente e soprattutto evita l’uso eccessivo di grassi, perché la piastra antiaderente impedisce che la pastella si attacchi sul fondo. La crepiera elettrica, inoltre, può essere adoperata anche per realizzare altre preparazioni sfruttando proprio la possibilità di cuocere su una superficie antiaderente che raggiunge velocemente temperature elevate mantenendole fino allo spegnimento.

Come scegliere la crepiera elettrica

Per prima cosa, per scegliere la vostra crepiera, sarà necessario capire l’uso che volete farne: alcune di quelle in commercio, infatti, hanno anche accessori diversi, come gli stampi per i pancake. Altra variante da prendere in considerazione è lo spazio a disposizione che avete in cucina: alcune crepiere, le più grandi, hanno un diametro abbastanza ampio e quindi hanno bisogno di parecchio spazio; altre, come quelle con il manico, sono più piccole e possono anche essere appese. Infine, da considerare, c’è anche la potenza dello strumento: ne esistono moltissime che consumano dagli 800 a 2400kw, a voi la scelta.

Usi creativi della crepiera

La preparazione delle crêpes non è quindi l’unico utilizzo possibile della crepiera elettrica, che si presta bene a diversi usi creativi e rappresenta una vera e propria risorsa in cucina.

  1. Con un impasto simile a quello delle crêpes, i pancake possono essere facilmente preparati anche usando la crepiera elettrica, semplicemente dosando bene la quantità di pastella che deve essere stesa con maggiore spessore e minore diametro. Anche i pancake devono essere girati con cura per completare la cottura su entrambi i lati.
  2. La piastra antiaderente della crepiera diventa la superficie ideale per cuocere le verdure, ottenendo un effetto simile a quello della griglia. Zucchine, melanzane, peperoni ma anche funghi e radicchio.
  3. Un altro uso creativo prevede la preparazione della polenta abbrustolita: è sufficiente avere a disposizione alcune fette di polenta fredda, tagliate non troppo spesse, da adagiare sulla crepiera e rigirare dopo alcuni minuti per ottenere un effetto dorato.
  4. La crepiera si trasforma anche in una piastra per preparare ottime piadine e tortillas da farcire a piacere. L’impasto steso in dischi spessi un paio di millimetri, infatti, può essere cotto su una superficie antiaderente senza aggiungere condimenti.
  5. Chi ama la tagliata di carne, infine, può utilizzare la crepiera elettrica per ottenere facilmente il livello di cottura desiderato come alternativa all’uso del forno, della brace o della pietra ollare.