Home Bevande Rocca delle Macìe: dov’è l’unica Cinematic Winery italiana?

Rocca delle Macìe: dov’è l’unica Cinematic Winery italiana?

di Raffaella Galamini

Rocca delle Macìe, fondata da Italo Zingarelli, è l’unica Cinematic Winery italiana. Sapete di cosa si tratta?

Vino e cinema vanno a braccetto nella tenuta di Rocca delle Macìe, nel cuore del Chianti Classico. L’azienda vinicola, che si prepara a festeggiare 50 anni di attività nel 2023, è ormai riconosciuta anche a livello internazionale come l’unica Cinematic Winery italiana. Il merito è della famiglia Zingarelli che negli anni ha alternato la realizzazione di grandi vini alla produzione di celebri film. Ad avere l’intuizione vincente, già mezzo secolo fa, il fondatore dell’azienda vinicola Italo Zingarelli che i figli hanno scelto di ricordare in occasione del 50° anniversario dell’uscita del film più visto della storia del cinema italiano “…Continuavano a Chiamarlo Trinità”. Una pellicola che celebra una delle coppie più inossidabili del cinema italiano: Bud Spencer e Terence Hill

“Un connubio che ha segnato la storia del Cinema italiano e che si deve alla lungimiranza di nostro padre Italo” puntualizza Sandra Zingarelli, che ha seguito le orme paterne nel mondo del cinema. Per Rocca delle Macìe è il secondo anno che l’accoppiata vino-cinema viene festeggiata nella tenuta con una proiezione tra vigne e ulivi ma soprattutto con un’etichetta speciale. I figli Fabio, Sandra e Sergio hanno così scelto di dedicare alla memoria del padre Italo una nuova edizione di Chianti Classico Gran Selezione. L’etichetta questa volta è un omaggio a “…Continuavano a Chiamarlo Trinità” realizzata dall’Officina Grafica di Firenze. Si tratta di un’edizione limitata di 1971 (anno di uscita del Film), formato Magnum

Per chi è un fan della serie Trinità può visitare Rocca delle Macìe, la tenuta nel cuore del paesaggio chiantigiano. Qui può trovare il Piccolo Museo Galleria Trinità con i cimeli dei set, memorabilia e foto di scena inedite. Un’attrazione che rende l’azienda vinicola una movie destination, nel cuore del Chianti Classico. Ma la Cinematic Winery nel complesso di Castellina in Chianti nasconde anche altre perle. Vedi il ristorante Osteria Passo dopo Passo, guidato dallo chef stellato Maurizio Bardotti. Un modo per ribadire il legame che unisce vino, gastronomia e cinema nella tenuta di Castellina in Chianti.

L’azienda Rocca delle Macìe venne acquistata nel 1973 da Italo Zingarelli proprio grazie al grande successo dei film di Bud Spencer e Terence Hill. Oggi è una delle realtà di maggior successo del Chianti Classico con i suoi 500 ettari di cui oltre 200 coltivati a vigneto e 25 ad oliveto. L’azienda si compone di sei tenute di proprietà: Le Macìe, Sant’Alfonso, la Riserva di Fizzano e le Tavolelle nel Chianti Classico, Campo Maccione e Casa Maria in Maremma nella zona del Morellino di Scansano. All’anno produce in media 1.8 milioni di bottiglie per un giro d’affari di circa 21 milioni di euro, realizzato per oltre il 70% all’estero. “Con queste iniziative legate a “… Continuavano a chiamarlo Trinità” conclude Sergio Zingarelli “rendiamo un tributo a nostro padre Italo, che grazie ai successi della sua coraggiosa visione ha permesso la nascita di Rocca delle Macìe, e intanto cominciamo a preparare il terreno per le nozze d’oro della nostra tenuta”.