Home How to Piccola guida al sugo di pomodoro: prepararlo, congelarlo, scongelarlo

Piccola guida al sugo di pomodoro: prepararlo, congelarlo, scongelarlo

di Alessia Dalla Massara

Il sugo di pomodoro è alla base della cucina italiana. Ecco una piccola guida per prepararlo, congelarlo e scongelarlo.

Le nostre nonne sarebbero senz’altro d’accordo: avere una ricetta, meglio ancora se tramandata, del perfetto sugo di pomodoro vi consentirà di avere una base da cui partire per realizzare la maggior parte dei piatti della cucina italiana. Dai classici spaghetti a primi più ricercati, passando per secondi di carne o di verdure (come la parmigiana di melanzane). Tutto sta nella scelta attenta di pomodori di qualità e, soprattutto, di stagione. Il modo migliore per assicurarsi delle scorte di un buon sugo di pomodoro fatto in casa è quello di conservarlo in modo corretto così da averlo a disposizione tutto l’anno. In questa guida vedremo tutti i passaggi per preparare e congelare, senza errori, il sugo di pomodoro.

Cosa serve per il sugo di pomodoro?

Per preparare il sugo di pomodoro classico vi serviranno: 1 kg di pomodori maturi, una cipolla, un gambo di sedano, una carota, 50 ml di olio, un cucchiaino di zucchero semolato, un pizzico di peperoncino e del sale. Invece, per congelarlo avrete bisogno di contenitori in vetro o bustine per congelare alimenti.

Preparazione del sugo

Per prima cosa lasciate sbollentare i vostri pomodori per qualche minuto nell’acqua bollente, scolateli non appena vedrete che la pelle inizierà a raggrinzirsi. Lasciateli raffreddare, spellateli, eliminate i semini interni e l’acqua di vegetazione in eccesso. Così puliti i pomodori potranno essere conservati molto più a lungo. A questo punto, passateli al mixer per ottenere una consistenza omogenea e non troppo liquida.

Cottura del sugo

Per conferire un profumo e un sapore intensi al vostro sugo di pomodoro, preparate un soffritto a base di odori (cipolla, sedano e carota) e lasciatelo rosolare per qualche minuto in una casseruola insieme all’olio. Poi, aggiungete il sugo insieme a un cucchiaino di zucchero e a un pizzico di peperoncino. Lasciate cuocere con un coperchio, a fuoco lento, per circa mezz’ora. Aggiustate di sale e lasciate raffreddare.

Come congelare il sugo di pomodoro

Quando il vostro sugo sarà completamente freddo, versatelo in contenitori di vetro dalla chiusura ermetica riempendoli per circa due terzi. Per maggiore praticità potete già congelare le quantità esatte che vi serviranno come condimento. In alternativa, invece potete versare il sugo nei classici sacchetti per congelatore assicurandovi però di eliminare tutta l’aria all’interno prima di chiuderli.
Posizionate le vostre scorte di sugo nel ripieno meno affollato del vostro freezer così da mantenere una temperatura perfetta per tutta la durata della conservazione. In questo modo, il vostro sugo potrà durare tranquillamente per circa 6 mesi. Un consiglio in più: segnate sempre la data di congelamento in modo da capire quando sarà il momento di utilizzare il vostro sugo.

Come scongelare il sugo

Il procedimento di scongelamento è importante tanto quanto quello di conservazione. Per non rovinare il sugo sarà necessario toglierlo dal congelatore qualche ora prima di utilizzarlo o addirittura una notte prima (se volete scongelarlo nel frigorifero). Questa ultima scelta è preferibile quando fa molto caldo. Una volta che il sugo si sarà scongelato, scaldatelo a fuoco lento in una casseruola: in questo modo conserverete tutto il profumo e il sapore caratteristici del pomodoro fresco.